Perché il fratello di Pablo Escobar ha lanciato un telefono pieghevole

Sembra uno scherzo e invece un pieghevole da meno di 350 dollari potrebbe davvero prendere il largo il prossimo anno

Ci sono giorni in cui ci svegliamo e pensiamo di far parte di una parodia del mondo tech, dove ognuno può produrre qualcosa da mettere in vendita dove vuole. Poi, apriamo gli occhi, e la parodia diviene realtà. Come quando il fratello di Pablo Escobar lancia un telefono pieghevole “indistruttibile”. Sì, quel Pablo Escobar, il noto venditore di cocaina colombiana e soggetto della prima ed eccellente serie Narcos su Netflix. Ma mentre Pablo ha una carriera poco invidiabile per ciò che ha compiuto, Roberto De Jesus Escobar Gaviria sembra essere più interessato ad avere a che fare con la tecnologia piuttosto che con la polvere bianca. E così. ha inventato Escobar Fold 1.

Di cosa si tratta

Come suggerisce il nome, è un telefono pieghevole che assomiglia un po’ a un Royole FlexPai, solo con una tinta color oro. Ma nonostante ciò, Escobar Fold 1 è piuttosto economico, con un prezzo di circa 349 dollari, decisamente meno dei 2 mila necessari per un Galaxy Fold. Lo smartphone colombiano si dice monti un display Amoled flessibile da 7,8 pollici con una risoluzione di 1.920×1.444, un processore Snapdragon 855e fino a 8 GB di RAM e spazio di archiviazione che supera i 512 GB. Il telefono ha una fotocamera principale da 16 MP e un obiettivo secondario da 20 MP.

Tutto molto bello insomma ma come Escobar produrrà e venderà questo telefono in tutto il mondo resta da vedere. “Ho detto a molte persone che avrei battuto Apple e lo farò. Ho tagliato le reti e i rivenditori, per offrire ai clienti telefoni pieghevoli per soli 349 dollari, quando nei negozi costano migliaia di dollari. Questo è il mio obiettivo, battere Apple, e lo farò da solo, come sempre”.

Leggi anche:  Epson sostenibile con lavoro da remoto e didattica a distanza