Qlik Data Catalyst conquista il brevetto per la gestione dati

Qlik Data Catalyst conquista il brevetto per la gestione dati

Questo ennesimo brevetto ottenuto nel 2019, attesta il successo della combinazione tra elaborazione dati, catalogo metadati e shopping self-service, tutto in un unico prodotto

Qlik Data Catalyst ha ottenuto il brevetto per le proprie capacità innovative nella gestione dei dati attraverso l’utilizzo di un archivio di metadati. Il brevetto, rilasciato dall’Ufficio Brevetti e Marchi degli Stati Uniti d’America, evidenzia la combinazione unica di elaborazione dati, catalogo di metadati e acquisto self-service all’interno di un’unica soluzione – Qlik Data Catalyst. Questo, è l’ultimo di una serie di brevetti ottenuti nel 2019 dal team R&D di Qlik, in tema di innovazione nella gestione e analisi dei dati, che vanno ad aggiungersi al portafoglio brevetti a due cifre dell’azienda, dimostrando l’impegno decennale di Qlik a favore dell’innovazione in ambito dati.

Le aziende hanno iniziato a democratizzare i dati per utilizzi più ampi rispetto al passato, e per questo necessitano aiuto nell’organizzazione e nel controllo della qualità e dell’analisi degli stessi, al fine di garantirne la gestione e un’adeguata distribuzione. Da sempre questo tipo di attività è gestita manualmente dall’IT con l’aiuto di strumenti ETL e codici customizzati. Questo approccio, però, è altamente limitante in un mondo in cui i dati risiedono in molteplici luoghi e hanno i più svariati usi all’interno delle aziende. Essere capaci di sviluppare una strategia di data management grazie a un ricco archivio di metadati come Qlik Data Catalyst, permette di sviluppare un nuovo paradigma di collaborazione dati tra gli analisti aziendali e IT. Da un lato, i primi hanno una visione completa del data lineage, dall’altro l’IT può tracciare l’uso ed il valore dei dati nel corso del tempo. Come attestato nel brevetto, Qlik Data Catalyst utilizza queste informazioni per automatizzare la creazione e la gestione della trasmissione intelligente dei dati al fine di implementarne drasticamente velocità di consegna e produttività. Quando si combina Qlik Data Catalyst alle capacità di integrazione dati in tempo reale di Attunity, l’IT può consentire l’accesso dei dati all’intera azienda sapendo che questi sono controllati, regolati e affidabili.

Leggi anche:  Pharma Analytics: le armi vincenti per il settore farmaceutico secondo Atlantic Technologies

“Sono davvero orgoglioso di vedere che al nostro team di esperti siano stati ufficialmente riconosciuti gli sforzi di portare alla luce la nostra tecnologia di nuova generazione, Qlik Data Catalyst, per la gestione dei dati,” ha affermato Paul Barth, Managing Director Enterprise Data Management di Qlik. “Qlik Data Catalyst è progettato per aiutare le aziende a gestire il ciclo di vita dei propri dati, a partire dagli input grezzi per arrivare alle informazioni finalizzate per l’analytics, con lo scopo di democratizzare l’accesso ai dati in modo controllato e scalabile. Permettere a chi di dovere, all’interno delle aziende, di avere una posizione di fiducia nell’accesso e nell’utilizzo dei dati per le analytics è un passo cruciale per le prestazioni aziendali”.

Qlik ha incrementato consistentemente l’investimento in R&D verso quelle soluzioni innovative atte a modificare la natura delle analytics e della gestione dei dati. Con sei brevetti ricevuti nel 2019, e una consistente lista di brevetti da ricevere verosimilmente nel 2020, in ambito di data management di prossima generazione e capacità di analisi, Qlik dimostra costantemente un impegno verso l’innovazione.