Ancora gli hacker OurMine a scatenare il caos su Twitter

Ancora gli hacker OurMine a scatenare il caos su Twitter
Ascolta l'articolo

Particolarmente attivo nelle ultime settimane, il team OurMine questa volta ha preso possesso degli account del Comitato Olimpico Internazionale e del Barcellona calcio

No, il gruppo OurMine non ha finito di deturpare siti di alto profilo. Twitter ha confermato che il team di hacker ha dirottato gli account sia delle Olimpiadi che dell’FC Barcelona il 15 febbraio, con un non così chiaro obiettivo. O almeno, nel secondo caso è stato quello di lanciare un falso messaggio online, ossia l’acquisto dei catalani di Neymar, già protagonista di varie voci di mercato secondo cui sarebbe tornato nella squadra di calcio blugrana. Twitter ha ricordato che OurMine ha utilizzato una “piattaforma di terze parti” per assumere il controllo degli account, come già accaduto per la violazione del profilo di Facebook, sebbene non sia andata a fondo a spiegare i metodi del gruppo.

OurMine, poca sicurezza per Twitter

Il social network ha affermato di aver bloccato gli account e di “lavorare a stretto contatto” con i partner per ripristinarli. Il Comitato Olimpico Internazionale sta indagando su una “probabile violazione” mentre l’FC Barcelona porta avanti un “audit di sicurezza informatica”, che include la revisione dei suoi “protocolli e collegamenti con strumenti di terze parti”. Questi non sono i primi dirottamenti di account sportivi del gruppo nella memoria recente.

A gennaio, OurMine aveva compromesso diversi team NFL, tra cui 49er e Chiefs, proprio nei giorni del Super Bowl. Sono solo alcuni dei più importanti, che fanno eco a un modello familiare: gli autori sperano di cogliere argomenti caldi per accendere i riflettori sul loro status, almeno per qualche giorno. Ritorni economici? Per adesso non sono chiari ma mai dire mai.

Leggi anche:  Fortinet, cybersecurity al centro della quarta rivoluzione industriale