Huawei P40 Lite è ufficiale con quattro fotocamere

Huawei P40 Lite è ufficiale con quattro fotocamere
Ascolta l'articolo

Tra un mese ci sarà la presentazione della serie Huawei P40 ma il colosso cinese anticipa tutti con il modello entry level

Rispettando una tradizione già vista, Huawei ha reso ufficiale il P40 Lite. Dietro al suo nome si nasconde il Nova 6 SE, annunciato nel dicembre dello scorso anno insieme al Nova 6. Le caratteristiche infatti sono le stesse, così come le dimensioni, 159,2 x 76,3 x 8,7 millimetri e il peso di 183 grammi. Lo schermo è un IPS LCD da 6,4 pollici con foro per la fotocamera frontale e risoluzione FullHD+ (1080 x 2310 pixel), con cornici sottili e un rapporto screen-to-body del 90,6%.

Sotto alla scocca, il solito processore HiSilicon Kirin 810 con CPU octa core a 2,27 GHz e GPU ARM Mali-G52 MP6. Una sola la variante disponibile, quella con 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna, che può essere espansa con microSD. Il sistema operativo è Android 10 con interfaccia personalizzata EMUI 10, per il quale però non sono presenti i servizi Google, sostituiti dai cosiddetti HMS (Huawei Mobile Services).

Come è fatto Huawei P40 Lite Italia

Il pezzo forte di Huawei P40 Lite, elemento di interesse presso i più, pare essere la fotocamera quadrupla posteriore, con sensore principale da 48 megapixel (f/1.8). Al suo fianco, c’è un sensore ultra grandangolare (FOV 120 gradi) da 8 megapixel (f/2.4), un sensore macro con fuoco a 5 centimetro da 2 megapixel(f/2.4) e un sensore di profondità da 2 megapixel (f/2.4).

Nella parte frontale, nel foro posizionato in alto a sinistra, il sensore da 16 megapixel (f/2.0) per i selfie. Non manca ovviamente l’IA, con una modalità notturna e un editor video per tagliare le sequenze e aggiungere una colonna sonora.

Leggi anche:  Fujitsu lancia il nuovo STYLISTIC Q509

Non male nemmeno la batteria, che ha una capacità di 4.200 mAh con ricarica rapida SuperCharge a 40 watt, tale da arrivare al 70% in appena 30 minuti. Da segnalare inoltre la presenza di un lettore di impronte digitali integrato nel pulsante di accensione/sblocco sul lato destro dello smartphone. Tutto ciò per la modica cifra di 299 euro e disponibilità a partire dal 2 marzo nelle colorazioni Midnight Black, Sakura Pink e Crush Green.