Toll Group spegne i sistemi IT in risposta a un “incidente di sicurezza informatica”

Ryuk: come funziona il ransomware che attacca le aziende
Ascolta l'articolo

Per diversi giorni, la rete della compagnia di logistica è rimasta ferma forse per un incidente di sicurezza informatica, per colpa di un ransomware, anche se si attendono ulteriori ragguagli

La società di logistica australiana Toll ha subito la scorsa settimana un incidente di sicurezza, che ha costretto all’arresto di numerosi sistemi rivolti ai clienti, per molti giorni. In un tweet pubblicato di recente, Toll ha affermato che l’arresto è stato solo una misura precauzionale. «Come precauzione, abbiamo deciso di chiudere diversi sistemi, in risposta a un incidente di sicurezza informatica. Di conseguenza, diverse applicazioni ne sono state influenzate. La nostra priorità immediata è riprendere i servizi al ​​più presto possibile». La cosa peggiore è che il traffico logistico è rimasto bloccato a livello globale, con gli utenti impossibilitati nel ricevere la merce, nelle sue forme sia private che in grosse quantità, per i magazzini.

Cosa ci si aspetta

Toll ha poi spiegato: «Continueremo a fornire aggiornamenti regolari. Ci scusiamo sinceramente per gli eventuali disagi causati». Quello che non sappiamo è il tipo di incidente di sicurezza di cui stiamo parlano, anche se si ipotizza che sia stato probabilmente un attacco di ransomware. ITNews, citando una fonte che ha familiarità con la questione, ha affermato che la minaccia abbia colpito più di 1.000 server e che al personale di tutto il mondo sia stato detto di lasciare desktop e laptop spenti e disconnessi dalla rete aziendale.

Giusto per chiarezza, Toll Group, parte di Japan Post, gestisce una rete logistica globale attraverso 1.200 sedi in oltre 50 paesi. Il gruppo offre una gamma di soluzioni di trasporto e logistica che coprono viaggi su strada, aereo, mare e ferrovia. Vanta oltre 40.000 dipendenti ed è in circolazione da oltre 125 anni.

Leggi anche:  Forcepoint, costruire fiducia al tempo del Covid-19