Webinar per formazione online. 5 modi per renderli efficaci

Webinar per formazione online. 5 modi per renderli efficaci
Ascolta l'articolo

l crescente sviluppo della formazione online e della didattica a distanza stanno rendendo sempre più utilizzato il webinar. Ecco qualche consiglio offerto da Teleskill, azienda con decennale esperienza in webinar realizzati grazie al software proprietario

Lo strumento del webinar è sempre più utilizzato per promuovere la didattica online e altri percorsi di formazione a distanza. Si tratta di un tool flessibile che può essere preso in considerazione per finalità differenti: formazione online, aggiornamento, condivisione di medotologie di lavoro e altro ancora.

Per realizzare un webinar il primo fondamentale requisito tecnico è identificare il software webinar che permetta ai partecipanti di connettersi e seguire l’evento. In seguito occorre organizzarsi per far sì che il webinar sia utile e piacevole da seguire.

Ecco 5 modi semplici per ottenere il massimo da un webinar.

  1. Porre attenzione all’hardware. In un webinar l’audio è fondamentale. Il consiglio è di non utilizzare quindi il microfono built-in del computer o del portatile, ma dotarsi di un microfono professionale. Se ci sono più relatori, dislocati in altre sedi, curare anche la loro postazione e far sì che utilizzino un microfono di qualità. Sempre in relazione al suono, è importante tenere il webinar da una sala tranquilla, non rumorosa, in cui non squillino telefoni o campanelli. Rilevante è ovviamente anche la funzione video. Se si utilizza la videocamera del pc occorre che sia pulita e che offra un’immagine nitida. Come sfondo è sempre meglio avere una parete neutra, senza oggetti o distrazioni. Il polo visivo del webinar deve essere il relatore e i suoi contenuti.

  2. Condividere le funzionalità del software con chi si collega. Non è detto che i vostri partecipanti siano frequentatori abituali di webinar o magari non conoscono il software che utilizzate. Evidenziate la possibilità di intervenire in chat (o in video se il software lo permette), di fare domande, di condividere video o altri files. Chiarite insomma le “regole” per partecipare alla conversazione e assicuratevi che sia tutto lineare per tutti.

  3. Preparare al meglio i contenuti del webinar. Il consiglio qui riguarda la preparazione di slides con poco testo che integrerete con i vostri contenuti. Cercate di proporre all’audience delle storie interessanti più che una sfilza di nozioni e usate dati e fatti per supportare quanto raccontate, ma senza farli diventare il centro del discorso. Se possibile, fatevi aiutare nello scorrimento delle slides da un collega o da un collaboratore, in modo che possiate restare concentrati sui vostri contenuti.

  4. Cercare di mantenere l’attenzione dei partecipanti. Il tempo di attenzione di un pubblico medio si aggira intorno a 10 minuti, ma gli utenti dei webinar ne hanno ancora meno. Gli utenti collegati sono liberi di distrarsi con altri schermi, notifiche dei social e altro ancora. È importante quindi essere sintetici e favorire il più possibile l’interattività della platea con inviti a intervenire in video se lo desiderano, o sondaggi a cui rispondere. Il tono del vostro discorso deve essere amichevole e spontaneo, lontano dalla lezione accademica e bandito dalle formalità di alcuni noiosi convegni. Ricordate che la vostra voce è la protagonista della connessione con gli utenti collegati.

  5. Offrire la possibilità di dare un feed back immediato ai partecipanti. Nella formazione online l’utente è protagonista ed è centrale nel processo formativo. Oltre ad avviare sondaggi di gradimento dell’evento, potrete invitare i partecipanti, se il numero è adeguato, a offrire le loro dichiarazioni e i loro punti di vista su quello che hanno appreso durante il web seminar.

Leggi anche:  È la convergenza tra IT/OT il grande fattore abilitante per l’Industry 4.0

Tra i software webinar più diffusi e utilizzati in Italia troviamo Teleskill Live Webinar, l’applicazione proprietaria di Teleskill che permette di organizzare webinar manageriali, aziendali, di marketing e eventi formativi online senza essere esperti in tecnologie informatiche. Teleskill Live Webinar è lo strumento che, in questi anni, è stato utilizzato per erogare milioni di webinar di differenti tipologie e consente di replicare telematicamente tutto ciò che potrebbe accadere in un seminario tradizionale. È quindi possibile ospitare nel webinar più relatori sia in audio, sia in video e collegare anche migliaia di utenti. È possibile interagire con i relatori in audio e in video, condividere con la platea ogni tipo di files, avviare sondaggi e test di verifica, registrare l’evento, trasformarlo in contenuto SCORM per l’eventuale utilizzo in un LMS. Teleskill Live Webinar è integrabile in modo semplice con le più diffuse piattaforme e-learning tra cui Docebo, Moodle, Forma LMS o con CMS come WordPress o Joomla.

Per permettere a tutti di organizzare webinar di successo Teleskill integra l’offerta del software con la proposta di servizi aggiuntivi come assistenza operativa, servizio conference manager, e l’assistenza dedicata Teleskill Training Angel.

L’assistenza operativa prevede un collaboratore Teleskill che prima, durante e dopo il webinar fornisca tutti quei supporti a cui il relatore non può dedicarsi: ad esempio, gestione delle iscrizioni, stanza virtuale assistita per provare la postazione degli utenti, supporto dell’organizzazione per la sala da cui si trasmette, supporto tecnico agli utenti tramite call center, gestione del setting hardware e tanti altri dettagli che contribuiscono a fare la differenza per la riuscita di un webinar.

Il conference manager è una figura professionale Teleskill che cura il cliente in ogni momento della vita del webinar, ad esempio con l’editing e la produzione di filmati esportabili del web seminar, o con la gestione di un piano editoriale per chi desidera produrre una serie di webinar e o un corso a puntate. Una sorta di segreteria operativa che collabora con la segreteria del Cliente.

Leggi anche:  Zucchetti punta al mercato libero dell'energia con la piattaforma gestionale "ENERP"

Teleskill Training Angel, infine, è il servizio che assiste il cliente in ogni fase del progetto formativo, collaborando in partnership fin dai primissimi incontri, e quindi non solo con un assistenza operativa puntuale, ma con una fattiva collaborazione alla realizzazione degli obiettivi della strategia di formazione.