TAILOR, la rete scientifica europea per un utilizzo etico dell’Intelligenza Artificiale

TAILOR, la rete scientifica europea per un utilizzo etico dell’Intelligenza Artificiale
Ascolta l'articolo

Il Dipartimento di Ingegneria Informatica Automatica e Gestionale Antonio Ruberti e il Dipartimento di Informatica della Sapienza sono i proponenti di TAILOR, proposta selezionata nell’ambito della call europea ICT-48

TAILOR è la sintesi di “Trustworthy AI – Integrating Reasoning, Learning and Optimization”, una rete scientifica europea da 12 milioni di Euro dedicata ad integrare le conoscenze sull’apprendimento, l’ottimizzazione e il ragionamento automatico e rendere più trasparenti le applicazioni di Intelligenza Artificiale.

TAILOR nasce con l’obiettivo di costruire una rete di ricerca accademica, che coinvolga anche il settore pubblico e industriale, in grado di fornire la base scientifica per il miglioramento dei sistemi di Intelligenza Artificiale.

Apprendimento, ottimizzazione e ragionamento sono i tre indirizzi che TAILOR intende integrare e combinare per rendere le applicazioni di Intelligenza Artificiale sempre più affidabili, sicure, e trasparenti.

La rete si baserà su una roadmap strategica di coinvolgimento multi-stakeholder e coordinerà e guiderà cinque workpackage di ricerca di base: (1) Trustworthy AI, (2) Integrating AI Paradigms and Representations, (3) Deciding and Learning How to Act, (4) Learning and Reasoning in Social Contexts, e (5), Automated AI.

Nel progetto operano i migliori ricercatori europei delle diverse aree dell’intelligenza artificiale, che affrontano insieme le principali sfide scientifiche del campo.

Per supportare la collaborazione e la diffusione dei risultati, TAILOR fornisce, tra l’altro, specifici meccanismi come uno programma di visita reciproca per ricercatori di ogni livello, attraverso i “Connectivity Funds”patrocinio di corsi di dottorato programmi di formazione rivolti all’industria e alla PA.

L’Intelligenza Artificiale (AI) e tutte le principali tecnologie digitali che sono state riassunte sotto questo termine – commenta il professor Giuseppe De Giacomo, DIAG  Sapienza – sono una parte essenziale delle risposte a molte delle sfide che stiamo affrontando. L’Intelligenza Artificiale ha già, e avrà sempre di più in futuro, un impatto rilevante nella vita quotidiana delle persone e in ogni settore della società.

Leggi anche:  Le sette caratteristiche che compongono il gold standard di spend management e supply chain

Per massimizzare le opportunità e ridurre al minimo i rischi, l’Europa si sta concentrando per regolamentare le tecnologie di AI mettendo al centro delle stesse l’essere umano e sta compiendo passi importanti per diventare il centro mondiale dell’Intelligenza Artificiale più affidabile. L’affidabilità richiede tuttavia ancora importanti ricerche di base ed è chiaro che l’unica il modo per raggiungere questo obiettivo è attraverso l’integrazione dell’apprendimento, ottimizzazione e ragionamento, poiché nessuno di questi approcci sarà sufficiente da solo. In quest’ottica TAILOR sarà una risorsa preziosa a supporto dell’innovazione e del trasferimento di conoscenze ai comparti dell’industria e della PA.”.

Per Sapienza Università di Roma TAILOR  viene rappresentata da:

  • Maurizio Lenzerini, PI (DIAG)
  • Giuseppe De Giacomo, key personal (DIAG, ERC Advanced),
  • Daniele Nardi (DIAG),
  • Roberto Navigli (DI, ERC Consolidator e prima ERC Starting)
  • Emanuele Rodolà (DI, ERC Starting)