Al SAS Global Forum 2020 la visione degli analytics del futuro

HPE: cinque soluzioni “return-to-work” per aiutare le aziende ad accelerare la ripartenza
Ascolta l'articolo

Democraticizzazione degli analytics, ecco la visione di SAS che annuncia un’importante partnership con Microsoft e SAS Viya 4

Tutte le nostre priorità sono state ridisegnate a causa del Coronavirus e se siamo fermamente convinti che tutto andrà bene, siamo anche certamente consci che niente sarà più come prima. È così anche per le aziende, SAS in particolare, che si è trovata al fianco delle aziende in questo periodo emergenziale, perché l’analisi dei dati, mai come in questo periodo storico, è stata determinante e fondamentale. Non solo per il successo economico di un’azienda. Ma per le vite umane che decisioni corrette e veloci hanno potuto salvare.

Il concetto è stato immediatamente ribadito nell’apertura del SAS Global Forum 2020, avvenuto in forma virtuale, affermando che la sfida del Covid-19 ha obbligato le aziende e i governi a rivedere modelli e analisi statistiche che non erano più validi. Per questo il lavoro di SAS è stato focalizzato in questi mesi allo sviluppo di nuovi modelli statistici, per aiutare il settore produttivo a elaborare forecast più accurati, per ottimizzare la produzione in un periodo in cui il consumo di determinate merci era calato.

Come pure per ottimizzare modelli decisionali a supporto del settore retail, che ha dovuto affrontare una richiesta imprevista di determinate merci a scapito di altre, con la logistica e la distribuzione messe a dura prova dall’esplosione del commercio elettronico causato dalla ricerca di sicurezza delle persone.

Infine, le organizzazioni sanitarie e governative hanno sperimentato direttamente l’importanza di avere a disposizione tool statistici efficienti, potenti e semplici da utilizzare, per mappare gli andamenti dell’epidemia, per cercare di prendere le opportune decisioni, in tempi brevi e senza modelli statistici validi.

Leggi anche:  Nuova release di SAS Viya: gli analytics in cloud

Il messaggio che esce dal SAS Forum di quest’anno è che gli analytics saranno sempre più importanti in futuro, perché non sarà più possibile gestire il business – o le situazioni di emergenza sanitaria – senza l’ausilio di strumenti in grado di estrarre il massimo valore dai dati disponibili. Gli strumenti analitici potranno aiutare la politica a prendere decisioni immediate e corrette, per limitare i danni dovuti alle emergenze o alle situazioni impreviste, per far ripartire l’economia nel modo migliore.

Ecco allora che Oliver Schabenberger, Executive Vice President, COO e CTO di SAS, ha delineato i tre principi per gli strumenti analitici di domani, mutuati dall’esperienza sul campo di oggi: la prima, fondamentale, regola è che gli analytics devono seguire i dati (se i dati si muovono sul cloud essi sono obbligati a seguirli); i dati sono di tutti e, pertanto, gli strumenti per analizzarli devono permettere a tutti di prenderne visione e di comprenderli (pensiamo solo a quanto fondamentale sarebbe stato avere un sistema di analisi semplice da usare e aperto a tutti in questo periodo in certe zone d’Italia). Infine, cosa fondamentale, gli analytics vanno oltre gli algoritmi; l’evoluzione della digital trasformation deve portare le aziende dall’essere data driven a essere invece model driven.

Per Schabenberger non sono, infatti, i dati che devono guidare le decisioni ma sono i modelli analitici che devono guidare le decisioni da prendere, in modo veloce, affidabile e trasparente.

Da qui i due annunci importanti scaturiti dall’evento: il primo riguarda la partnership tecnologica e commerciale strategica tra SAS e Microsoft che consentirà ai clienti di gestire facilmente SAS nel cloud, espandendo le proprie soluzioni di business.

Leggi anche:  Business analysis e definizione dei requisiti. Come funziona il punto di vista “Future How”

Una collaborazione basata sull’integrazione di SAS sulle soluzioni cloud di Microsoft, come Azure, Dynamics 365, Microsoft 365 e Power Platform, a conferma di una visione degli analytics moderna, decisamente rivolta alla democratizzazione dell’intelligenza artificiale e degli strumenti di analisi statistica.

Il secondo annuncio riguarda invece un’importante release di prodotto, SAS Viya 4, disponibile a partire dalla fine del 2020, progettata integralmente per essere aggiornata, sempre disponibile e nativamente utilizzabile sul cloud.