Virtual Round Table di Data Manager – Aperti all’open banking?

open banking virtual roundtable data manager
Ascolta l'articolo

Al via le iscrizioni alla Virtual Round Table della rivista Data Manager “Aperti all’open banking?”. Con BANCA MEDIOLANUM, POPOLARE DI SONDRIO, BPER e molti altri

Un panel di tutto rispetto, e ancora in fase di completamento, per la prossima tavola rotonda del nostro magazine. Le tavole rotonde di Data Manager, sino ad oggi a porte chiuse, si aprono al web dando la possibilità a chiunque di ascoltare storie di innovazione direttamente dai loro protagonisti.

Il 1 Luglio 2020 dalle ore 14:00 alle 15:30 sarà la volta del mondo banche.

Parteciperanno:

Andrea Lawendel – Moderatore, giornalista di DATA MANAGER

Marcello Vittorio Ronco – Executive VP – Head of Digital Platforms & Ecosystems – UNICREDIT

Demetrio Migliorati – Innovation Manager & Head of Blockchain – BANCA MEDIOLANUM

Sara Zanichelli – Head of Open Banking – NEXI

Matteo Petrelli – Open banking & digital transformation for customer program manager – BANCA POPOLARE DI SONDRIO

Omar Campana – Group CIO – BPER

Michele Dotti – Direttore Architettura, R&D e Digital Innovation – CEDACRI

Michele Rivieri – CISO – CEDACRI

Gabriele Obino – Regional VP Southern EMEA & ME – DENODO

Luca Nilo Livrieri – Sales Engineer Manager Italy&Iberia – FORCEPOINT

La registrazione è riservata ad utenti enduser (NON vendor o consulenti ict)

E’ possibile assistere gratuitamente registrandosi a questo link

Mentre le istituzioni finanziarie sono impegnate in un colossale sforzo di riposizionamento e profilazione dei loro servizi, diversi fattori di spinta simultanei contribuiscono a rendere la situazione più complessa delineando un futuro in cui, di fatto, spariranno molte delle barriere che oggi consentono di definire – e proteggere – i confini dei propri mercati. L’open banking, considerato oggi uno dei fattori di innovazione più importanti del settore, è come molti dei fenomeni legati alle cosiddette disruptive technologies, ancora alla ricerca di una chiara definizione. Secondo PWC, open banking è “opportunità di creare – e vendere – nuovi servizi e prodotti attraverso un modello di ecosistema collaborativo che fa convergere diversi soggetti finanziari, bancari e non, utilizzando le piattaforme tecnologiche aperte e la piena condivisione di conoscenza, ambienti di lavoro, dati e anagrafiche dei clienti.”

La voglia di Open Banking deriva anche da un insieme coordinato di nuove regole costruite proprio per favorire la crescita di opportunità, nuove modalità di competizione, nuove capacità di generazione e analisi dei dati, nuove aspettative (in termini di prodotti, strumenti e contenuti informativi) da parte dei clienti. 

 

Lo scopo della nostra tavola rotonda virtuale è cercare di misurare, attraverso i racconti dei partecipanti, il livello di avanzamento e maturazione della cultura dell’open banking; quali decisioni di governance e organizzazione sono già state prese in questa direzione, quali gap tecnologici devono essere colmati. 

 

Per assistere gratuitamente registrarsi a questo link

Nel caso fossi un CIO, o un C-Level che si occupa di innovazione, e fossi interessato a partecipare alle nostre tavole rotonde come relatore clicca qui (invito riservato alle sole aziende enduser, non vendor IT)