Xbox Series X, al lancio con centinaia di giochi

Xbox Series X, al lancio con centinaia di giochi
Ascolta l'articolo

Jason Ronald ha spiegato in che modo Microsoft renderà possibile una retrocompatibilità ottimizzata al lancio della console di nuova generazione

La Xbox Serie X è la console di nuova generazione di Microsoft, che promette di poter supportare, sin dal lancio, migliaia di giochi esistenti. In un post sul blog, il direttore della gestione del programma Xbox Series X, Jason Ronald, ha spiegato la base del lavoro di compatibilità con le versioni precedenti, sottolineando i passi fatti sin dall’arrivo sul mercato della Xbox 360. La società non vuole che i fan dimentichino i titoli che hanno giocato fino ad oggi, pensando che non possano trarre benefici dagli stessi fatti girare sulla next-gen. Certo, la compatibilità con le versioni precedenti non è semplice, ed è per questo che Microsoft si è avvicinata alla Xbox Series X sin dall’inizio con in mente il supporto legacy.

La novità della Xbox Series X

Come ha spiegato Ronald: «Il team di compatibilità ha studiato tecniche nuove di zecca che consentono di eseguire ancora più titoli con risoluzioni e qualità dell’immagine più elevate, pur rispettando l’intento artistico e la visione dei creatori originali. Stiamo anche creando nuove classi di innovazioni, inclusa la possibilità di raddoppiare la frequenza dei fotogrammi di un set selezionato di titoli, da 30 fps a 60 fps o da 60 fps a 120 fps».

Il lavoro di compatibilità con le versioni precedenti del team Xbox è una parte importante della definizione dell’opinione di Microsoft sui giochi. La compagnia vuole che i giocatori costruiscano una relazione duratura con i loro giochi, idealmente ciò significa poter fidelizzare ancora più persone con l’ecosistema Xbox.

«I giochi compatibili con le versioni precedenti vengono eseguiti in modo nativo sull’hardware della serie X, funzionando con tutta la potenza della CPU, della GPU e dell’SSD» prosegue Ronald. «Non vi sarà alcuna modalità boost, nessun down clock ma tutta la piena potenza della Xbox Series X per ogni gioco retrocompatibile. Ciò vuol dire che tutti i titoli funzionano con le massime prestazioni per cui sono stati originariamente progettati, molte volte anche superiori rispetto alla loro piattaforma di lancio originale, con conseguente framerate e rendering più alti e più costanti alla migliore qualità visiva».

Leggi anche:  Zucchetti aderisce a “M’illumino di meno”