Tutto, sempre e ovunque a portata di click

Tutto, sempre e ovunque a portata di click
Ascolta l'articolo

Il nuovo applicativo Genya Conservazione assolve a tutte le necessità di gestione documentale

I software di gestione documentale sono sempre più necessari al professionista che opera con e per l’impresa. L’imperativo è quello di raccogliere, organizzare, conservare, gestire dati e documenti in grandissima quantità e velocità, anche in movimento.

Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia ha preso a cuore questa necessità del mondo professionale italiano e ha presentato, nella sua finestra autunnale di presentazione di novità digitali al mercato, Genya Conservazione.

Il software, sviluppato nell’ecosistema Genya, raggruppa e consolida, con un’interfaccia
utente intuitiva e immediatamente accessibile, le più avanzate tecnologie di conservazione documentale.

Grazie anche alle esperienze tecnologiche di ARKon, con il Document Management System (DMS) di Genya, lo studio professionale dispone oggi di un applicativo cloud end-toend che agevola i processi quotidiani in modo intelligente, con soluzioni intuitive e funzionali
che supportano le attività del professionista e del suo Studio.

Genya Conservazione favorisce l’efficienza grazie alla gestione semplificata degli obblighi
di archiviazione a norma di qualsiasi tipo di documento, ad esempio fatture elettroniche e
relative ricevute e tutti quei documenti fiscali per i quali è necessaria la conservazione.

Il nuovo software di casa Wolters Kluwer Italia integra la soluzione BPM (business process
management) che consente di trasformare qualsiasi procedura documentale in un flusso informatico in modo sorprendentemente semplice e veloce.

Genya Conservazione offre una gestione dei contenuti molto potente e consente un’attività di DMS particolarmente flessibile, dove l’organizzazione dei documenti del gestionale
è automatica sia in fase di creazione che di visualizzazione, rispettando la struttura delle
singole organizzazioni aziendali. Il nuovo applicativo consente, grazie a un potente motore Full Text, di ricercare i dati contenuti all’interno del documento e ottenere in modo immediato relazioni con altri documenti.

Leggi anche:  Sferanet annuncia la soluzione Take Care e l'app Take Care Covid-19

La missione di Genya Conservazione è mostrare che c’è produttività oltre
la carta accompagnando le imprese e gli studi nella loro “evoluzione digitale” e ottimizzandone il lavoro sotto ogni aspetto, imprimendo al concetto di “content management system” un’accelerazione verso metodologie di condivisione considerate futuribili solo poco tempo fa.

Il nuovo software dell’ecosistema Genya oltre alla immediatezza nella consultazione dei documenti conservati permette anche la firma automatica massiva, con la quale non sarà più necessario firmare ogni documento da conservare.

«Wolters Kluwer Tax and Accounting Italia conosce a fondo le problematiche dei professionisti italiani. Questo le consente di sviluppare software e tecnologie innovative strutturate, per ottimizzare il lavoro dei professionisti. La digitalizzazione dei processi tende proprio a questo: sfruttare le potenze del digitale per liberare risorse da dedicare ad attività a più alto valore aggiunto. Innoviamo i processi della professione nella più profonda convinzione di contribuire al suo sviluppo in Italia. Che in definitiva significa supportare il processo di crescita delle aziende e dell’imprenditoria italiana». Pierfrancesco Angeleri, managing director Wolters Kluwer Tax and Accounting Italia, è fermamente convinto della centralità della digitalizzazione nello sviluppo dell’industria italiana.