smeup protagonista a Codemotion

smeup protagonista a Codemotion
Ascolta l'articolo

Mauro Sanfilippo, CTO di smeup, speaker a Codemotion 2020, la più grande tech conference d’Italia ed una delle più importanti a livello mondiale, dove le migliori società tecnologiche internazionali presentano i loro prodotti, i loro servizi e si confrontano con i migliori sviluppatori

Una delle principali sfide che le aziende devono affrontare oggi è modernizzare i sistemi software legacy, garantendo la flessibilità necessaria attraverso metodologie integrate. È da trent’anni che smeup accompagna le aziende nella trasformazione digitale con le Soluzioni Software e Hardware più adatte al loro business e si muove affinché le imprese possano affrontare il cambiamento nel modo migliore.

Un ruolo che si conferma determinante e che si concretizza nella partecipazione di smeup a Codemotion, evento di fama internazionale dedicato agli sviluppatori e organizzato da martedì 24 a giovedì 26 novembre. Per tre giornate, le più importanti società tecnologiche internazionali presenteranno le loro novità di prodotto e di servizi confrontandosi con i migliori professionisti IT, accomunati dalla passione per il codice e lo sviluppo software. Nel corso dell’evento si alterneranno quattro conferenze dedicate a Backend & Cloud, Sviluppo Frontend, Intelligenza Artificiale/Machine Learning, Team & Tech Career.

Codemotion 2020 sarà l’occasione per smeup per raccontare l’expertise dell’azienda, illustrare le originali idee architetturali e l’innovativo design language-oriented che lascia all’impresa la libertà di azione, passando da un sistema mainframe a uno serverless, attraverso strumenti come container, microservice, nosgl, webcomponent. Modernizzare è diventata una parola d’ordine; disincastrare i costosi ingranaggi, incagliati da decenni d’implementazioni, è ormai una necessità. In realtà, tutto il software è destinato a diventare legacy e, potenzialmente, a incagliarsi: come evitarlo?

Nel corso dell’evento, il 24 novembre alle 17, Mauro Sanfilippo, CTO di smeup interverrà con uno speech intitolato “From legacy to freedom: a futuristic approach to dealing with legacy software modernization”. «Sono molto felice di essere tra i protagonisti di questo evento internazionale a fianco dei migliori sviluppatori del mondo», racconta. «Fin da giovanissimo mi sono divertito molto con ogni singolo pezzo di sviluppo software: dai microcontrollori alle pagine web, dall’UX allo scripting bash, dall’SQL alla robotica. Ma quello che amo di più è la progettazione architettonica del software. Nella quotidianità, il mio ruolo principale è quello di aiutare i colleghi nella mia azienda a sviluppare software che soddisfino le esigenze degli utenti e delle imprese e di far sì che il team dei sviluppatori sia sempre motivato e soddisfatto!».

Leggi anche:  Uno sguardo al workplace del 2020

«È una grande soddisfazione presenziare a un evento come questo, il più importante a livello mondiale nel nostro settore, e portare in campo la nostra esperienza trentennale per offrire gli strumenti per un cambiamento positivo. Ci stimola a continuare su questa linea fornendo tutto il supporto necessario agli imprenditori nel processo di trasformazione dei sistemi delle loro aziende» afferma Silvano Lancini, Presidente di smeup.