Apple: 21 milioni di dollari alle ferrovie svizzere per l’orologio

21 milioni di dollari. A tanto ammonta la somma che Apple dovrà versare alle Sbb per l’utilizzo dell’icona dell’orologio.

La vicenda

La vicenda era nota da tempo. Le ferrovie svizzere hanno citato in giudizio la Apple perché l’icona del’orologio raffigurata sui suoi dispositivi equipaggiati con sistema iOS sarebbe stata “copiata” dal famoso orologio simbolo delle ferrovie elvetiche.

Le indiscrezioni

A quanto si apprende, da rumors su Internet e da indiscrezioni lasciate trapelare dal quotidiano svizzero Tages-Anzeiger, la casa di Cupertino sarebbe stata condannata al risarcimento di 21 milioni di dollari per potere utilizzare l’immagine dell’orologio elvetico che, lo ricordiamo, fu disegnato nel 1944 dall’ingegnere svizzero Hans Hilfiker.

Eterna guerra di brevetti

Quella dei brevetti pare ormai una lotta senza fine. I Big dell’Hitech sono infatti sempre più soggetti a dispute di qualunque tipo. Dai brevetti tecnologici a quelli, come in questo caso, di immagine.

Gli svizzeri ci hanno preso gusto?

Apple e la guerra dei brevetti. immagine di un fotografo svizzero per retinaPare addirittura che gli svizzeri, dopo questa sentenza, ci abbiano preso gusto. Indiscrezioni vedono infatti un fotografo svizzero in causa con la casa della mela.

L’episodio sarebbe riconducibile all’immagine dell’occhio che Apple utilizza per pubblicizzare e dimostrare le doti del suo retina display.

I diritti dell’immagine “Eye Closeup” sarebbero, a dire del fotografo svizzero Sabine Liewald, di sua proprietà.

Insomma una Apple più svizzera che mai….

 

Leggi anche:  Electrify Verona: installati pali intelligenti per la ricarica veloce