Calcio e grafica: l’arte degli 8 bit

Nel popolato mondo di internet esistono siti che sono come musei, dove è possibile trovare vere opere d’arte. 8-bit football è tra questi

I pixel sono il cuore della tecnologia. Oggi è quasi impossibile vederli, negli schermi del PC, smartphone o tablet, sono talmente piccoli da non essere visibili a occhio nudo. Eppure c’era un’epoca in cui la visione di ogni singolo puntino che forma un’immagine digitale era all’ordine del giorno. Personaggi, panorami e musiche a 8-bit sono tornate di moda, tant’è che i più giovani si sono quasi (ri)innamorati della grafica vecchio stile.

Retro ma non troppo

I successi (nuovi e vecchi) della grafica a 8-bit sono talmente numerosi da non potersi contare. Come dimenticare in campo videoludico i capolavori di Lucas Arts come Monkey Island e The Day of Tentacle, Sim City o, in ambito console, Flashback e Another World. Proprio quest’ultimo è stato oggetto di un restylng per smartphone e tablet iOS e Android in occasione del 20esimo anniversario dal lancio. Uno dei titoli di maggior successo, stravolto negli anni, è di certo la serie FIFA che, partita con la versione del 1993 rigorosamente “pixelata”, è diventata il simulatore calcistico (assieme a PES) più famoso e realistico al mondo. 

8 bit footbal materazzi

8-bit football: il calcio di una volta

In ricordo di quel videogame, e della grafica retro, il sito 8-bit football propone una serie di rifacimenti digitali di calciatori, squadre ed eventi calcistici che hanno fatto la storia (anche recente). Si va dalla “Mano di Dio” di Maradona alla vittoria nell’ultima Champions del Bayern Monaco, passando per i cambi di maglia di Luis Nazario da Lima all’esultanza di Balotelli. Nella gallery un bel po’ di immagini da sfogliare.

Leggi anche:  Konica Minolta avvia un progetto di robotica per la cura e l’assistenza