Capgemini lancia la linea Infostructure Tranformation Services per il cloud computing

Capgemini crea “Infostructure Transformation Services”, una nuova unità di servizio che aiuta le aziende a ottimizzare i costi di esercizio e a cogliere i benefici del Cloud Computing

Il Gruppo Capgemini – leader mondiale nella consulenza, information technology e outsourcing – presenta Infostructure Transformation Services (ITS), unità di servizio che supporta le aziende a cogliere i benefici del cloud computing, volto ad ottimizzare la flessibilità e a ridurre i costi dell’Information Technology (IT).

Il cloud computing offre alle aziende la possibilità di adottare nuovi servizi ed esportare capacità di calcolo in modo non lineare. I servizi cloud creano elementi di differenziazione e flessibilità sul mercato e, al tempo stesso, ottimizzano i costi dell’Information Technology affrontando investimenti tecnologici in modo incrementale e modulari nel tempo.

Il nuovo Infostructure Transformation Services (ITS) di Capgemini, consente alle aziende di rivedere la propria infrastruttura IT aggiornandola in un’architettura consolidata mantenendo e migliorando il livello operativo richiesto nell’erogazione del servizio informativo-applicativo. Obiettivo principale di questa reingegnerizzazione è l’introduzione di modelli di business innovativi che permettono una riduzione dei costi operativi in modo strutturato.

Avvalendosi dell’ITS Capgemini, le aziende potranno analizzare, ottimizzare e consolidare i data center, adottando processi e tecnologie di virtualizzazione e applicando i modelli e i servizi derivanti dal cloud. Ciò sarà possibile grazie alle consolidate competenze di Capgemini in termini di consulenza, sviluppo e outsourcing, sia dal punto di vista delle tecnologie che delle applicazioni IT.

“I CIO continuano a dover perseguire una riduzione dei costi in modo strutturale, pur erogando servizi innovativi a sostegno delle nuove opportunità di crescita e differenziazione del business. Il cloud computing permette di sostenere modelli di business nuovi che cambiano il modo con cui le risorse IT vengono allocate, distribuite e, in particolare, acquistate.

Leggi anche:  GIG Technology all’assalto dell’edge cloud

La diffusione di servizi di tipo cloud dà vita al nuovo concetto di ‘Enterprise Application Store’ nel quale Capgemini intravede un fondamentale cambiamento nel modo con cui le aziende, e in particolare i CIO, sviluppano, assemblano e distribuiscono le soluzioni applicative destinate alle loro organizzazioni – ha sostenuto Massimo Boano Vicepresident dell’offerta Technology in Capgemini Italia –

Capgemini ha sempre dimostrato di essere un partner indipendente e dedicato all’innovazione e, come tale, in grado di accelerare la curva di apprendimento necessaria all’adozione delle nuove tecnologie. Oggi è il caso del cloud computing”.

L’adozione del Cloud Computing è da considerarsi per le aziende una trasformazione organizzativa e operativa, che deve essere guidata dalle direzioni strategiche dell’azienda stessa, partendo principalmente dal bisogno di allineare il proprio piano tecnologico ai nuovi pilastri della domanda di tipo business e ai nuovi modelli di mercato.

Capgemini attraverso l’Infostructure Transformation Services ha sviluppato processi e metodologie per supportare i propri clienti nel programma di trasformazione per valutare e procedere nel trasferimento parziale verso il cloud delle proprie risorse IT.

Secondo la CIO survey 2010 di Gartner le tecnologie di maggiore priorità sono proprio l’applicazione delle soluzioni di virtualizzazione dell’infrastruttura IT per l’ottimizzazione della capacità di calcolo, e, dove possibile, l’adozione del Cloud Computing, per far fronte a modelli operativi in cui la domanda è dinamica. In un periodo in cui i budget IT sono stati ridotti, sostiene la ricerca, è necessario continuare ad innovare a valle in vista di una rinnovata crescita.

“Il 2009 è stato un anno di sfide in cui i CIO, sia del privato sia del pubblico, hanno dovuto far fronte a riduzioni continue di budget, ritardi negli investimenti e, al tempo stesso, una domanda crescente di servizi IT con risorse limitate” fa notare Mark McDonald, Group Vice President e Head of Research for Gartner EXP.

Leggi anche:  Google Cloud Next 2019, gli annunci principali

“Le aspettative per il 2010, in linea con le previsioni economiche di ripresa dopo la recessione, sono di passare da una focalizzazione rivolta alla riduzione dei costi a una forte attenzione al valore creato in termini di produttività delle risorse utilizzate”.

La creazione della linea di servizio Infostructure Transformation Services rappresenta la quarta iniziativa del Gruppo Capgemini nello sviluppo della propria strategia ‘Business as Unusual’, presentata sul mercato internazionale lo scorso novembre. Le altre iniziative comprendono il Business Information Management, gli Application Lifecycle Services, gli Smart Energy Services e, infine, una linea di offerta nell’ambito delle soluzioni per il test delle applicazioni.