Cisco evolve la propria strategia Data Center con “Data Centre Business Advantage”

Nuove e importanti innovazioni trasversali al portfolio di soluzioni Data Center: il nuovo Virtual Security Gateway, Virtual WAAS, switch Nexus di seconda generazione e ampliamenti alla famiglia di sistemi Unified Computing System

Cisco ha annunciato l’ampliamento della propria gamma di prodotti e servizi per il data center, contestualmente evolvendo la propria architettura data center con l’obiettivo di: velocizzare l’innovazione IT ed accrescerne il valore aziendale, sostenere nuovi modelli di business quali la virtualizzazione desktop e il “cloud computing” pubblico o privato.

Per permettere a partner e clienti di trarre il maggior beneficio e valore dai propri investimenti nell’architettura Cisco Data Center Business Advantage, Cisco ha presentato la soluzione Unified Network Services, progettata per fornire una soluzione completa di servizi di rete all’interno di qualsiasi ambiente e dalla dimensione, così come ampliamenti alle soluzioni Unified Fabric e Unified Computing che oggi forniscono ulteriori livelli di flessibilità e semplicità nella fase di implementazione, così come un migliore rapporto costi-benefici.

Cisco ha inoltre presentato nuovi servizi professionali che permettono di accelerare i tempi di realizzazione di Clienti e Partner, riducendo i rischi e contestualmente massimizzando benefici e valore dell’architettura.

Insieme, Unified Network Services, Unified Computing e Unified Fabric sono alla base dell’architettura integrata Cisco Data Center Business Advantage, progettata per migliorare l’efficienza e l’agilità degli ambienti data center sia tradizionali sia virtuali. Cisco Data Center Business Advantage permette ai clienti di collegare i propri investimenti al ritorno di business accelerando la distribuzione di nuovi servizi, migliorando la profittabilità e permettendo la trasformazione di nuovi modelli di business e IT.

Nuovi servizi Cisco Unified Network

Cisco Unified Network Services forniscono flessibilità di scelta con servizi all’infrastruttura sia fisica sia virtuale, offrendo allo stesso tempo il provisioning basato su policy, semplicità operativa e visibilità del carico di lavoro a livello di rete, computing e ambienti e cloud. Le prime innovazioni introdotte all’interno dell’Unified Network Services includono:

Leggi anche:  VMware, i risultati finanziari del quarto trimestre e dell’anno fiscale 2020

Cisco Virtual Security Gateway (VSG) – un’appliance virtuale progettata per fornire policy di sicurezza a livello delle virtual machine all’interno e attraverso le VLANS e le piattaforme server condivise, nell’ambito del data center. Il Cisco Virtual Security Gateway indirizza i requisiti di sicurezza e di conformità per i data center virtualizzati e gli ambienti cloud multi-tenant, grazie a policy maggiormente granulari e al monitoraggio delle attività nel contesto delle virtual machine. Il Cisco Virtual Security Gateway viene implementato come software sull’appliance Nexus 1000V, offrendosemplicità operativa, flessibilità di implementazione, prestazioni avanzate e gestione centralizzata.

• I servizi virtuali Cisco Wide Area Application Services (vWAAS) vengono distribuiti attraverso un’appliance virtuale che opera sull’hypervisor VMware ESX/ESXi e il Cisco Unified Computing System. Questa è la prima soluzione per l’ottimizzazione WAN cloud-ready che accelera la disponibilità delle applicazioni nelle infrastrutture virtuali e cloud private per un’esperienza utente ottimale. vWAAS permette ai fornitori di servizi cloud computing di offrire rapidi servizi di ottimizzazione WAN con minime configurazioni di rete, e ridurre il costo e i rischi legati alla migrazione verso cloud privati e privati virtuali.

I nuovi switch Nexus 5500 migliorano le prestazioni Unified Fabric.

Cisco Unified Fabricè un elemento fondamentale per i data center tradizionali e virtualizzati, unificando storage, data networking e i sistemi operativi di classe data center, permettendo convergenza, scalabilità e intelligenza senza uguali, con un TCO inferiore e più rapidi ritorni dagli investimenti. Le recenti innovazioni includono:

• Il nuovo Cisco Nexus 5500 aggiunge doppia densità di porta nello stesso formato per una migliore efficienza, tecnologia Unified Port (qualsiasi porta può essere configurata come Ethernet o Fibre Channel) per una migliore flessibilità di implementazione, e supporto Layer 3 e FabricPath per una maggiore scalabilità.

• Insieme al Nexus 5000, il nuovo Cisco Nexus Fabric Extender 2224TP fornisce opzioni alternative di implementazione per i clienti con un a bassa densità server per rack. Il Cisco Nexus 2248TP può da oggi essere connesso allo switch Nexus 7000, fornendo connettività 100M/1 Gigabit e una gestione semplificata.

Leggi anche:  Dynabook Europe GmbH festeggia il primo compleanno

• Il nuovo chassis Catalyst 6513-E e il software per il Catalyst 4900 forniscono protezione degli investimenti e supporto continuo ai data center tradizionali e quelli virtualizzati.

Una nuova blade a memoria elevata e compatta amplia il portafoglio di Unified Computing System

Il sistema Cisco Unified Computing unisce elaborazione, rete, virtualizzazione e accesso storage con gestione integrata per fornire flessibilità nel carico di lavoro, scalabilità ed ottimizziazione delle risorse e semplicità operativa. Insieme all’Unified Fabric e Unified Network Services, l’Unified Computing è un pilastro cardine dell’architettura Cisco Data Center Business Advantage.

• Il portfolio Unified Computing System oggi include l’UCS B230 Blade Server, in grado di offrire maggiore memoria, prestazioni e densità in un server altamente compatto.

• Il nuovo blade offre costi operativi e di licenza inferiori, minor consumo energetico e ingormbro nel data center.

Nuovi servizi professionali e tecnici:

Cisco ha presentato una nuova serie di servizi e funzionalità che permettono ai clienti di accrescere il valore dei propri investimenti in infrastrutture Cisco Data Center Business Advantage accelerando i tempo di realizzazione e riducendone i rischi.

• I nuovi Cisco Desktop Virtualization Services permettono ai clienti di realizzare e gestire un’infrastruttura Virtual Desktop altamente sicura e scalabile.

• I Servizi Cisco Unified Computing sono stati ampliati per migliorare le prestazioni delle applicazioni e la gestione operativa per le nuove tecnologie Cisco.

• I Servizi di Performance e Validation Testing sono stati inclusi nell’ambito dei servizi per Cisco Nexus, WAAS e per quelli di Ottimizzazione.

“Siamo perfettamente allineati con la visione architetturale per il data center di Cisco che comprende il framework Data Center Business Advantage ed ha l’obiettivo di soddisfare appieno le principali sfide IT emergenti”, ha commentato Bob Butler, CIO di Hay Group.

“Grazie al Cisco Unified Computing System e alle soluzioni Nexus siamo in grado di aumentare l’affidabilità e la disponibilità così come di risparmiare. Le innovazioni al nuovo data center ci permetteranno di essere maggiormente competitivi e di sfruttare la virtualizzazione e il cloud per ottimizzare i nostri investimenti nel data center”.

Leggi anche:  Canon ITCG. Il digital imaging alleato dei marketer

“I nuovi Unified Network Services di Cisco e le innovazioni apportate alle linee Unified Fabric e Unified Computing sono la dimostrazione della nostra capacità di fornire soluzioni progettate per soddisfare le esigenze dei data center moderni”, ha dichiarato John McCool, senior vice president, Data Center, Switching and Services Group di Cisco. “Grazie al framework architetturale Cisco Data Center Business Advantage forniamo la giusta tecnologia per indirizzare le principali sfide IT e fornire valore di business sempre maggiore”.

“Sin dal lancio ufficiale avvenuto un anno fa abbiamo consegnato 1’Unified Computing System ad oltre 1.700 clienti e ancora oggi continuiamo a innovare una delle gamme più ampie presenti oggi sul mercato”, ha commentato Soni Jiandani, vice president, Server Access and Virtualization Technology Group di Cisco. “La soluzione Unified Computing System sta diventando la piattaforma ideale per le applicazioni aziendali critiche: oltre 40 vendor software indipendenti (ISV) stanno sviluppando il sistema, che attualmente supporta decine di centinaia di applicazioni”.

“I nostri clienti stanno progettando data center di prossima generazione e per tale motivo si stanno concentrando sulla creazione di infrastrutture tecnologiche in grado di fornire vantaggi di business immediati e che generino valore a lungo termine”, ha dichiarato Dave Hart, CTO, Presidio Networked Solutions. “La continua innovazione apportata da Cisco con l’infrastruttura Data Center Business Advantage permette a Presidio di creare soluzioni data center in grado di fornire l’agilità per reagire alle mutevoli esigenze, distribuire velocemente le applicazioni, creare rapidamente i servizi e, in ultimo, aiutare i nostri clienti ad ottenere vantaggio competitivo a livello globale”.