Osservatorio trend eBay.it 2011: shopping via mobile un trend consolidato e sempre in crescita

60 oggetti comprati al minuto, 1 transazione via mobile ogni 34 secondi e la categoria commercio e industria con la maggior crescita rispetto al 2010

Che la crisi che ha caratterizzato il 2011 non sia prossima a scomparire è ormai una certezza. Ma guardare all’anno scorso, e a come gli italiani e le aziende del nostro Paese si sono mosse per combatterla, può essere un valido aiuto anche per superare le difficoltà nei prossimi mesi.

eBay.it, grazie al suo osservatorio privilegiato, ha evidenziato i trend dei consumi dell’anno appena chiuso. Con un aumento delle vendite rispetto al 2010, eBay.it conferma la tendenza dei nostri connazionali a rivolgersi sempre di più allo shopping online, che ha visto nel 2011 60 oggetti acquistati al minuto su www.eBay.it.

E se gli italiani da molti anni ormai si rivolgono al web per i propri acquisti personali, la novità per i trend del 2011 è rappresentata dal fatto che hanno utilizzato eBay anche per esigenze “lavorative”. La categoria che ha visto la maggiore crescita rispetto al 2010 è stata infatti Commercio e Industria, la sezione del sito che raggruppa le inserzioni relative a forniture per l’ufficio, cancelleria, attrezzistica, macchinari e strumenti di lavoro in generale.

“Per mantenere alta la qualità del lavoro, e non “risparmiare” sui dipendenti, ove possibile, molte aziende hanno provato ad abbassare i costi comprando gli “attrezzi del mestiere” su eBay.it – afferma Irina Pavlova, responsabile della comunicazione di eBay.it – Sul sito, ad esempio, è possibile spendere meno per fotocopiatrici, scanner, espositori e arredamenti per vetrine”.

Se gli acquisti relativi al mondo del lavoro sono quelli che hanno visto il maggior incremento anno su anno, facendo una panoramica dell’annata 2011 è la tecnologia a rimanere in cima alla classifica di gradimento degli utenti italiani, con la categoria Consumer Tech che ha generato un acquisto ogni 3 secondi. Segue “Casa, Arredamento e Bricolage”, con un acquisto ogni 10 secondi, e “Abbigliamento e Accessori”, con un acquisto ogni 12 secondi.

Leggi anche:  We Dynamics You!

L’anno scorso ha registrato inoltre il boom degli acquisti via mobile: su eBay.it è stata effettuata una transazione via smartphone o tablet ogni 34 secondi.

Gli accessori per iPhone sono risultati gli oggetti più acquistati via mobile, mentre i vincitori nelle vendite via computer nel 2011 si sono rivelati gli accessori per cellulari e Smartphone (crescita maggiore per Apple e Samsung), bonsai e strumenti per giardinaggio, led e lampadine.

“L’avvenuta evoluzione di eBay da sito d’aste a piattaforma di ecommerce, dove oltre il 90% delle inserzioni attualmente in vendita sono oggetti nuovi a prezzo fisso, non solo è evidenziata dall’aumento di acquisti nelle categorie di consumo più quotidiano, quali Elettronica di Consumo, Casa e Abbigliamento, ma è inoltre testimoniata dal fatto che tre categorie tipicamente associate al formato asta, Arte e Antiquariato, Collezionismo e Fumetti, non hanno registrato una sostanziosa crescita anno su anno, e anzi, in alcuni casi, gli acquisti sono addirittura diminuiti.” – ha continuato Irina Pavlova. –“Anche in questo momento storico di crisi economica, eBay risulta la cartina tornasole dei consumi degli italiani: si taglia su categorie come arte e collezionismo, ma non su prodotti ritenuti necessari come l’abbigliamento e l’ormai irrinunciabile tecnologia”.

Guardando ai mesi più “hot” per gli acquisti online, è stato Dicembre a posizionarsi al primo posto, seguito da Novembre e Ottobre. Se negli anni passati sul podio più alto per numero di transazioni effettuate su eBay.it si trovava sempre il mese di novembre, la classifica del 2011 si spiega con la corsa last minute ai regali di Natale che si è registrata quest’anno, così come era stato predetto anche da una ricerca condotta da TNS International* e confermata dai dati interni eBay.

Leggi anche:  Nuovi servizi di monitoraggio di Gilbarco Italia con l’aiuto di FabricaLab

Un’ultima curiosità? Nel 2011 sono stati venduti oltre 379mila cellulari, oltre 215mila paia di scarpe da donna e quasi 110mila piccoli elettrodomestici.