Sportello interattivo:una Smarter Bank per offrire servizi integrati al cittadino

IBM partecipa alla 6° edizione dell’ABI Lab Forum, che si terrà dal 23 al 24 marzo a Palazzo Mezzanotte a Milano, e si propone come occasione annuale d’incontro tra Banche e Partner ICT, per condividere ed interpretare quali vantaggi gli Istituti finanziari possono trarre da un’uso innovativo delle tecnologie. Tema di questa edizione: "La banca estesa”.

Le banche hanno, oggi più che mai, l’esigenza di accrescere il livello di soddisfazione del cliente e di creare con esso un rapporto duraturo nel tempo. Alla luce di quanto accade, infatti, gli Istituti di credito non possono più permettersi di trascurare i propri clienti, riducendo il rapporto ad una semplice risposta alle richieste.

E’ per questo che IBM ha dato via al progetto chiamato Smarter Bank, “la banca più intelligente”, capace di ascoltare le richieste di una clientela sempre più esigente e costantemente informata.

Una banca che metta al centro il suo cliente, dunque, e che sia particolarmente attenta a temi come la sostenibilità, il Green IT, ma anche che permetta ai suoi operatori di rispondere in modo coerente e personalizzato ai propri interlocutori, grazie alla visualizzazione delle informazioni praticamente in maniera istantanea.

Perché una migliore gestione dei dati, e la possibilità di utilizzarli aggregati in modo diverso a seconda dall’ambito in cui si opera, è il presupposto per lo sviluppo di un business intelligente ed efficiente, a “misura di cliente”.

È quindi il momento di compiere scelte coraggiose, accettando in positivo la dimensione competitiva. Creatività e innovazione, senza perdere di vista i “fondamentali”, rappresentano un’opportunità decisiva, a patto di saper offrire ai clienti innovazioni veramente ‘uniche’ e grande flessibilità.

Leggi anche:  World InsurTech Report 2019: il ruolo delle assicurazioni è in continua evoluzione

La capacità di integrare servizi bancari con servizi della PA è un ulteriore elemento differenziante e di valore per la clientela. Saranno solo le banche in grado di attivare strategie reali e concrete in questo senso a mantenere una posizione di leadership.

IBM è focalizzata da tempo su queste aree con soluzioni integrate per il mondo bancario e sarà presente alla manifestazione con uno sportello bancario interattivo collegato alla PA.

La soluzione è costituita da una postazione dove il cliente della banca può dialogare ed interagire come se fosse davanti ad un operatore reale. Il cliente consegna e riceve documenti cartacei ed assegni, compila e firma moduli, può chiedere ed ottenere supporto e consulenza specializzata. E, sempre da tale postazione, è possibile richiedere certificati e documenti normalmente rilasciati dagli sportelli della PA.

L’utente potrà così avere a disposizione in un unico punto i servizi bancari e quelli della Pubblica Amministrazione locale, evitando code e attese prolungate, entrando in contatto con il migliore operatore, selezionato in base al proprio profilo ed alle esigenze specifiche, che lo guiderà, ottenendo informazioni coerenti e personalizzate.

Inoltre IBM sarà presente il 23 marzo alle ore 14.30, in sala Plenaria, con Felice Petrignano, IBM Senior Consultant Financial Services Sector, che presenterà le esperienze di Business Process Management maturate da IBM in ambito bancario, portando esperienze di Istituti di credito di respiro internazionale.

Il 24 marzo alle ore 11.30, nella Sala Blu, Mariano Ammirabile, IBM Middleware Services & Cloud Computing Leader, confrontandosi con le opportunità che il mercato manifesta e valutando una serie di soluzioni specifiche per il settore finanziario, presenterà la proposta IBM Cloud Computing, con l’obiettivo di suggerire un approccio concreto, che si avvalga anche di esperienze già maturate in altri Paesi.

Leggi anche:  Esplode la crescita dei pagamenti non-cash