Firme elettroniche avanzate, biometriche e grafometriche: nasce il progetto AIFAG

Gli strumenti tecnologici di firma rivestono una funzione fondamentale nella gestione documentale informatica, in quanto permettono di definire con certezza la paternità di un documento o la validità di un atto.

Ogni soluzione di firma, però, può seguire dei criteri potenzialmente differenti e non tutti per forza sicuri e condivisibili.

C’è quindi la forte necessità di definire standard sicuri per le diverse soluzioni di firma elettronica avanzata o di autenticazione biometrica e sostenerne la comune adozione, combattendo così l’incertezza e la varietà che caratterizza questo mercato: proprio per rispondere a questa esigenza nasce il progetto di AIFAG, Associazione Italiana Firma elettronica Avanzata, Biometrica e Grafometrica attualmente in fase di costituzione.

Questo nuovo progetto si rivolge tanto alle organizzazioni e alle imprese della domanda quanto a quelle dell’offerta riunendole nell’obiettivo di delineare delle linee guida e delle best practice che contribuiscano a dare a questi strumenti tecnologici uniformità e interoperabilità, garantendo a chi ne fa uso qualità e sicurezza.

Il sito del progetto AIFAG (www.aifag.it) è da pochi giorni online e fornisce ulteriori informazioni sull’iniziativa: compilando il form in home page è possibile inoltre manifestare il proprio interesse a partecipare al progetto associativo e ricevere al riguardo informazioni più dettagliate.

Per ulteriori informazioni: [email protected]; 0832/256065

 

Leggi anche:  Wolters Kluwer rende automatica la gestione dei flussi degli adempimenti fiscali