Genova si scopre SMART con 17 colonnine per auto elettriche

Nell’ottica del progetto di Genova SMART City, il capoluogo ligure ha installato 17 nuove colonnine per la ricarica rapida delle auto elettriche

Genova diventa più SMART installando 17 colonnine per la ricarica rapida delle auto elettriche in diversi punti della città. Il progetto fa parte del piano nazionale predisposto da Enel ed Eni per diffondere questa tecnologia in tutto il Paese. Dei 17 punti di ricarica installati, 13 sono a disposizione dei cittadini e 4 per il car sharing. I possessori di vetture green potranno fare il pieno in meno di un’ora grazie ai nuovi fast recharge realizzati in collaborazione fra Renault ed Enel.

Una scelta ecologica

L’utente potrà visionare i punti di ricarica sul sito www.eneldrive.it e una volta raggiunta la colonnina dovrà semplicemente connettersi al sistema e lasciare il veicolo nel posto riservato. Il pagamento avviene tramite una tessera magnetica che permette di effettuare tutti i riforminenti che si vuole per circa 25 euro al mese. La colonnina leggerà direttamente i dati del guidatore e invierà le spese direttamente in bolletta. 

“La scelta ecologica nel campo della mobilità – ha dichiarato il sindaco Marco Doria – è una scelta intelligente per la comodità degli spostamenti, per la salute di tutti e per la bellezza della città. Genova, con le sue pendenze, è una città impegnativa per la mobilità, ma questa innovazione dimostra che è possibile sviluppare l’impiego dell’auto elettrica e il servizio di car sharing all’interno di un sistema di trasporto che ci proponiamo di rendere sempre più integrato”.

Leggi anche:  ARIA accreditata come Polo Strategico Nazionale dall'Agenzia per l'Italia Digitale