Google: c’è Skybox Imaging nel mirino

Big G sarebbe in procinto di acquisire un’azienda californiana specializzata nel rendering di immagini satellitare. Ecco perché

Adesso che Facebook ha i droni, Google vuole i satelliti. O almeno sapere dove sono. Sarebbe questo l’obiettivo dietro la probabile acquisizione di Skybox Imaging, un’azienda con sede in California che produce immagini microsatellitari ad alta risoluzione e fornisce una piattaforma specifica dove vedere i dati e studiarli. Come riporta il sito The Information, l’acquisizione fornirebbe a Google ulteriore competenze nel settore delle mappe, non solo rivolte al consumatore. I piccoli satelliti di Skybox Imaging darebbero a Google la possibilità di ottenere immagini in HD da poter utilizzare all’interno dei propri servizi, come Google Earth.

Droni contro palloni

Skybox Imaging è stata fondata nel 2009 e negli anni ha raggiunto più di 91 milioni di dollari attraverso finanziatori, per lo più interessati agli sviluppi del software dell’azienda. A quanto pare, la compagnia starebbe cercando di investire per lo sviluppo dei propri servizi e per questo l’arrivo di Google porterebbe sicuramente nuova linfa al progetto. Come sappiamo Facebook ha intenzione di costruire una flotta di droni per portare il segnale internet, via Wi-Fi, a tutto il mondo. Proprio quel mondo che Google ha intenzione di mappare e catalogare in forma ancora migliore, magari costruendo rotte più precise per i palloni del suo Project Loon.

Leggi anche:  Trend Micro acquisisce Cloud Conformity