Da Dell una soluzione di datacentre efficiente e dall’infrastruttura di gestione avanzata

Dell presenta una nuova infrastruttura di gestione, storage, networking e servizi appositamente ideata per aiutare le aziende a semplificare, standardizzare e automatizzare i datacentre.

Secondo Dell, il datacentre deve poter consentire alle aziende di creare un’infrastruttura flessibile che può essere orchestrata in modo dinamico. Grazie al cablaggio da 10GbE e a strumenti di gestione dell’infrastruttura integrati ed eterogenei, le aziende possono cambiare l’economia del datacentre aumentando le prestazioni e diminuendo i costi.

Le aziende che adottano l’architettura end-to-end da 10GbE possono diminuire i costi di acquisizione della rete di circa il 50%1 e i costi di rete fino al 76%. I vantaggi di un cablaggio unificato e a basso costo di acquisizione sono innegabili, i costi di gestione diminuiscono, rendendo questa tecnologia più accessibile che mai.

In risposta alle richieste dei clienti, Dell propone una soluzione end-to-end che comprende il meglio dei server, dello storage, del networking, del software e degli strumenti di gestione per lavorare insieme come un’unica identità dinamica configurabile, aperta e pragmatica.

Il risultato è un ambiente reattivo e facile da implementare che aiuta le aziende a rispondere alle esigenze in continuo cambiamento dei clienti e dei dipendenti. Questa nuova soluzione rappresenta la vera alternativa alle soluzioni proprietarie di tipo stack verticale.

“Alcuni vendor pensano di trovare delle scorciatoie fornendo stack proprietari i cui benefici reali sono solo per i produttori stessi,” ha detto Praveen Asthanavice president della divisione Enterprise Storage & Networking& di Dell.

“La visione di Dell è differente. Dell propone un’offerta configurabile dinamicamente, semplice da definire e utilizzare perché pre-assemblata oppure pronta per l’assemblaggio nell’architettura in cui si inserisce, ma totalmente aperta e operativa con l’infrastruttura già esistente. Solo in questo modo si può dire di essere pragmatici e orientati al cliente.”

“Dell ha assunto un approccio pratico allo sviluppo di soluzioni IT e di datacentre nelle grandi aziende,” ha detto Matt Eastwood, Group Vice President della divisione Enterprise Platform Group di IDC.

Leggi anche:  Dell EMC PowerStore rivoluziona prestazioni e flessibilità delle infrastrutture storage

“Il cablaggio aziendale deve essere flessibile, composto da componenti modulari, che siano facilmente gestibili e che possano adattarsi e modificarsi a seconda delle richieste di lavoro.

La visione che ha Dell di focalizzarsi sulle tecnologie standard ben si adatta a questi ambienti e può portare autentici vantaggi per i clienti.”

La nuova infrastruttura di gestione comprende:

Advanced Infrastructure Manager

Lo strumento Dell Advanced Infrastructure Manager permette alle aziende di allocare dinamicamente i carichi di lavoro in pochi minuti, modificando server, networking e storage senza bisogno di ricablare, riconfigurare o ricaricare alcun software.

La nuova soluzione si integra in modo trasparente con gli ambienti eterogenei esistenti e supporta carichi di lavoro sia fisici che virtuali. Ciò permette agli amministratori di rete di implementare rapidamente le immagini di server fisici o virtuali, ridurre il numero di failover, rispondere alle esigenze delle applicazioni, trasferendo il lavoro ai nuovi sistemi quando necessario.

Le configurazioni Dell Business Ready

Le configurazioni Dell Business Ready sono soluzioni che mettono insieme i server, lo storage e il networking più recente in modo facile da comprendere, da integrare e da acquistare. Ciascuna configurazione viene provvista di un profilo di prestazioni, best practice e guide al networking.

La prima configurazione Business Ready presentata da Dell comprende due server PowerEdge M610 blade che fanno girare Infrastructure Manager, una soluzione storage EqualLogic PS6000 iSCSI SAN, due switch blade PowerConnect M6220 e uno switch di networking a 24 porte Brocade Foundry 424, oppure Dell PowerConnect 6224. La configurazione Business Ready è disponibile sia in versione standard che ridondante.

Dell Lifecycle Controller versione 1.3

Dell Lifecycle Controller, integrato sui server Dell PowerEdge di 11a generazione, è pensato per facilitare l’implementazione e la gestione. Grazie alla versione 1.3, gli amministratori possono accedere remotamente ai server della rete, aggiornare i driver quando necessario, e implementare i sistemi operativi praticamente sempre e ovunque; sostituire periferiche hardware come schede di interfaccia di rete, aggiornandole in automatico direttamente sul firmware.

Leggi anche:  Infinidat rilascia un nuovo standard per lo storage enterprise

Grazie all’integrazione con BMC BladeLogic Operations Manager oppure Microsoft Systems Center Configuration Manager, gli amministratori possono avvantaggiarsi delle piene funzionalità di Lifecycle Controller senza dover lasciare la propria console preferita.

Le soluzioni Efficient Unified Fabric 10GbE includono:

Dell EqualLogic Arrays con 10GbE, Dell EqualLogic PS6500X e i Servizi di Storage Consulting

Dell, leader nel settore dello storage iSCSI, stima di avere aggiunto oltre 12.000 nuovi clienti dal completamento dell’acquisizione EqualLogic, nel 2008. I nuovi controller da 10GbE per gli array storage EqualLogic PS6000 sono EqualLogic PS6010 e PS6510. Offrono dieci volte l’ampiezza di banda per porta e fino a due volte e mezza in più l’ampiezza di banda rispetto alla versione di array precedente.

I nuovi array EqualLogic 10GbE possono fornire un livello di prestazioni superiori alle applicazioni business di database come Oracle e Microsoft SQL , allo streaming video e alle attività che richiedono elevata ampiezza di banda.

Dell annuncia anche una versione di EqualLogic PS6500X e una versione del firmware EqualLogic 4.3 con un significativo aumento della capacità della serie di prodotti EqualLogic PS. Grazie a questa integrazione, EqualLogic PS6500X con drive SAS da 10K può scalare fino a 460TB di capacità per gruppo (115,2TB per gruppo nella versione precedente).

Questi miglioramenti permettono anche di scalare l’architettura EqualLogic fino a 768TB per gruppo con EqualLogic PS6500E. In caso di combinazione con i controller da 10GbE, la famiglia EqualLogic offre prestazioni di eccellenza e scalabilità a costi contenuti.

Dell ha pure modificato i propri servizi ProConsult Storage Consolidation per offrire un approccio pratico e mirato ai risultati e aiutare ad affrontare le sfide più complesse dello storage. Questo specifico servizio aiuta a comprendere tutte le potenzialità del consolidamento, scegliendo e progettando i componenti tecnologici più adatti, integrando fra loro le tecnologie e ottenendo il giusto livello di prestazioni e protezione dei dati.

Leggi anche:  Apple potrebbe aver nascosto i nuovi AirPods dentro iOS 13.2

Gli switch per il networking Dell PowerConnect 8024F

Il nuovo switch Dell PowerConnect 8024F è il primo in formato 1U da 10GbE offerto da Dell. Con 24 porte SFP+ e quattro porte combo 10GBase-T, tutte con velocità 10Gb, progettato per l’aggregazione di datacentre e il consolidamento di rete, questo modello è pronto per gli ambienti converged Ethernet e supporta virtualizzazioni ad alta densità, storage iSCSI, come la famiglia Dell EqualLogic, e aggregazione di traffico di 10Gb.

Gli switch PowerConnect 8024F top-of-rack offrono affidabilità da grande azienda, risparmio energetico, elevate disponibilità e prestazioni a un costo molto inferiore rispetto alle soluzioni di altri produttori.

QLogic Converged Network Adaptor (CNA) e Mezzanine Card per server Dell PowerEdge blade e non

Dell presenta il primo Converged Network Adapter per server Dell PowerEdge basato su tecnologia QLogic. La doppia porta CNA permette di collegare i server alle SAN Fibre Channel tramite connessioni da 10 Gb Enhanced Ethernet, grazie alla funzionalità FCoE.

QLogic CNA aiuta le aziende a consolidare al meglio cablaggio e adattatori di server, utilizzando la stessa infrastruttura fisica per differenti tipologie di traffico di rete e mantenendo la connettività e lo storage esistente.

Switch Dell PowerConnect B

Grazie alla partnership estesa con Brocade, Dell potrà offrire il meglio delle soluzioni e del supporto per la nuova generazione di datacentre, come il primo switch Dell FCoE , la sicurezza, iSCSI e Converged Enhanced DCB Ethernet.

Questa offerta di networking aiuterà le aziende a ottenere funzionalità di switching robuste, un portafoglio prodotti end-to-end completo per il consolidamento delle infrastrutture di networking del datacentre, soddisfando in pieno le richieste di prestazioni degli ambienti virtualizzati.