Le iscrizioni online a scuola raggiungono quota 1 milione

Entro il 28 febbraio i genitori potranno inviare per via telematica l’iscrizione dei figli alla scuola primaria

Il 21 gennaio è partito il sistema informatico che permette ai genitori di inviare l’iscrizione online dei propri figli alla scuola primaria. La procedura si potrà effettuare fino al 28 febbraio prossimo. Il ministro dell’Istruzione Francesco Profumo ha nei giorni scorsi sottolineato come la data di presentazione della domanda di iscrizione online “non rappresenta requisito di priorità nell’accoglimento della stessa da parte della scuola”.

1 milione di richieste inviate

Inizialmente il sistema era tarato in modo inappropriato, dato l’elevato numero di richieste, ma ora ha ripreso a funzionare in modo regolare. Gli studenti coinvolti sono circa 1,7 milioni e nella serata di ieri si è raggiunta la quota di 1 milione di iscrizioni online inviate.

In una conferenza stampa tenutasi oggi all’ora di pranzo, il ministro Profumo, che ha deciso di spostare nella settimana del 26-28 febbraio la prova scritta del concorsone per i docenti, ha illustrato statistiche e curiosità sul progetto.

Leggi anche:  La Regione Piemonte e il CSI vincono l’Open Gov Champion 2019