Nokia: “iTunes Radio arriva tardi”

A un giorno dalla presentazione del nuovo servizio di streaming arrivano le prime critiche. Apple è arrivata davvero tardi?

Con l’introduzione di iTunes Radio al WWDC 2013 di ieri Apple spera di concorrere al migliore servizio musicale in streaming battendo competitor del calibro di Spotify, Pandora e Deezer. Tuttavia Jyrki Rosenberg, Vice Presidente di Nokia Entertainment la pensa diversamente, soprattutto perché tra gli avversari si dimentica di citare spesso Nokia Music. “Apple sta ancora cercando di raggiungerci” – ha detto – cercando di sminuire il nativo servizio che dovremmo provare poco dopo l’estate all’arrivo di iOS 7 per tutti e di un probabile iPhone 5S.

iTunes Radio o Nokia Music?

Abbiamo lanciato il nostro servizio di musica in streaming come una radio nel 2011 – prosegue Rosenberg – è interessante vedere come Apple reagisca molto tardi agli input del mercato facendo un continuo lavoro in recupero di chi è arrivato prima“. iTunes Radio offrirà un servizio che assomiglia molto a Spotify e per 24,99 euro all’anno permetterà di ascoltare brani senza interruzioni pubblicitarie. Sarà accessibile attraverso iOS 7 e iTunes per Mac, PC e Apple TV. Certo sarà difficile per Nokia competere direttamente con Apple, se non altro anche per la differenza tra il numero di dispositivi presenti al mondo. Inoltre i due sistemi, seppur possano assomigliarsi, sono in realtà diversi: Nokia Musica funziona solo su dispositivi mobili con Windows Phone 8, mentre iTunes Radio sarà accessibile anche su altre piattaforme operando con un approccio che va dall’alto (Apple) al basso (varietà di device compatibili).

Leggi anche:  Allenarsi al tempo del Coronavirus? Possibile con l’Intelligenza Artificiale di HomeCourt