AVG: nuova versione 9.0

AVG Technologies, produttore a livello mondiale di software antivirus gratuiti, annuncia che tutti i suoi prodotti, gratuiti o a pagamento, per la sicurezza online, saranno disponibili da ottobre nella versione 9.0.

AVG 9.0 offre importanti miglioramenti in termini di velocità e di livelli di protezione ed è ancora più semplice da utilizzare. La nuova tecnologia dei prodotti AVG garantisce sicurezza agli utenti durante lo svolgimento di tutte loro attività online.

“AVG 9.0 fornirà agli utenti una soluzione più efficace e potente, capace di aumentare il grado di protezione offerta senza interferire con le attività in corso. AVG 9.0 assicura un alto livello di sicurezza totale, con un basso impatto” ha affermato J.R. Smith, CEO di AVG Technologies.

“Da sempre crediamo che ogni utente abbia il diritto di lavorare, giocare, effettuare operazioni bancarie e acquistare online in totale sicurezza. Con AVG 9.0 garantiamo ai nostri utenti un’assistenza e una protezione eccellente contro i furti di identità e contro tutte le minacce poste dai criminali informatici”.

AVG 9.0 offre velocità e ulteriori livelli di sicurezza e di protezione

AVG sa che il tempo necessario a scansionare il computer per rilevare eventuali minacce è cruciale per i propri clienti. Per questo l’ottimizzazione dello scanning è una priorità assoluta per l’anti-virus/anti-spyware AVG 9.0, che oggi impiega una nuova tecnologia.

Nel corso della prima scansione infatti analizza i file e separa quelli sicuri da quelli potenzialmente pericolosi. Successivamente, ignora quelli sicuri a meno che la struttura di questi ultimi non cambi.

In questo modo, il tempo di scansione si riduce drasticamente – fino al 50 per cento a seconda della configurazione del sistema – e al contempo migliorano dal 10 al 15 per cento i tempi necessari all’avvio e all’utilizzo della memoria.

Leggi anche:  Il malware TRITON attribuito a un laboratorio di proprietà del Governo Russo

AVG 9.0, inoltre, combina tutte le più moderne tecnologie per ottimizzare la protezione in tempo reale.

Partendo da un livello di protezione da minacce già note, AVG 9.0 integra questi meccanismi con tecnologie all’avanguardia come il controllo real time “in the cloud” e il “white listing”, e l’analisi comportamentale dei processi per far fronte così alle decine di migliaia di nuove minacce giornaliere.

La rivoluzione di AVG 9.0 consiste nell’integrazione tra i moduli Resident Shield, firewall e Identity Protection. Questo permette agli stessi moduli di condividere tra loro le informazioni relative ai malware, incrementando la capacità di AVG di rintracciare e rimuovere i tipi di malware più insidiosi, i rootkit e i tentativi di furti di identità, per i quali non sono ancora stati emesse le relative firme virali.

Il firewall è stato completamente riprogettato per ridurre del 50 per cento le richieste all’utente. Questo rende anche l’applicazione firewall sensibilmente più silenziosa e meno invadente, dato che il nuovo database delle applicazioni e dei relativi certificati verifica se è sicuro consentire la comunicazione o se deve essere applicato un blocco, senza alcun disturbo per l’utente.

Inoltre, dato che il nuovo firewall lavora “dietro le quinte” in accordo con la tecnologia di analisi comportamentale del modulo di AVG Identiy Protection, è ora in grado di fornire uno dei livelli più accurati di individuazione delle minacce nuove e sconosciute mai resi disponibili.

AVG 9.0 assicura un ulteriore miglioramento dell’anti phishing attraverso il potenziamento di LinkScanner, che è ancora più rapido e preciso nel determinare se una pagina web ospita un attacco di phishing.

Si può ottenere una simile prestazione consentendo al software di applicare per ogni pagina oltre cento rilevatori di potenziali minacce. Se il risultato non porta ad alcuna conclusione, LinkScanner effettua un controllo “in the cloud” per controllare i numerosi phishing collegati alla rete di ricerca AVG e determinare così in maniera definitiva il tipo di insidia.

Leggi anche:  L’industria del petrolio e del gas investirà 1,87 miliardi di dollari in sicurezza informatica

AVG 9.0 fornisce una soluzione interamente pensata per la protezione dei propri clienti, caratterizzata da un nuovo look e progettata per migliorare notevolmente l’esperienza e la semplicità con cui il software viene utilizzato.

Ponendo attenzione alle richieste degli utenti sulla versione precedente, il processo di installazione di AVG è stato abbreviato del 50 per cento, mentre la fase di avvio dei componenti di protezione è stata sensibilmente semplificata.

Infine, risulta decisamente più facile individuare e rimuovere qualsiasi prodotto di sicurezza di terze parti che dovesse entrare in conflitto con AVG 9.0 rischiando così di interferire con il livello di protezione dell’utente.

AVG fornisce agli utenti strumenti aggiuntivi per combattere il furto di identità

Secondo la Federal Trade Commission 2009, ben nove milioni di americani ogni anno sono vittima di furti di identità e rispetto al milione e 200mila denunce fatte nel 2008, oltre un quarto riguardano questo tipo di crimine.

Il furto di identità può avvenire in molti modi diversi, dalle frodi on line durante lo shopping o il trading sul web, alle truffe off line nel momento del pagamento di una bolletta, del conto al ristorante o di un acquisto in un negozio.

Ora AVG offre un’ulteriore protezione contro il furto di identità, non solo nel mondo “virtuale” ma anche in quello “fisico” con ITRU, l’Unità di Recupero di Identità rubate.

“L’ulteriore protezione contro il furto di identità e l’assistenza che offriamo”, ha aggiunto J.R. Smith, “garantisce un altissimo livello di sicurezza. Nessun altra azienda sta affrontando questo problema offrendo ai propri acquirenti una soluzione simile in maniera del tutto gratuita. Questa è un’ulteriore prova dell’impegno senza precedenti di AVG nei confronti dei suoi clienti”.

Leggi anche:  Alexa, ci sono dubbi anche sulla privacy degli indirizzi fisici

ITRU è un servizio attivo negli Stati Uniti e fornirà, a titolo gratuito, ai clienti che sono stati vittima di un furto di identità, il sostegno di un team di esperti nel recupero delle identità rubate.

AVG è l’unico fornitore di sicurezza in grado di offrire gratuitamente ai suoi clienti questo servizio unico, che sarà accessibile direttamente dalla AVG Security Toolbar.

AVG guarda questa opportunità come un’estensione della propria capacità di proteggere gli utenti con le tecnologie più recenti dalle minacce del web. Se un cliente di AVG ritiene di poter essere vittima di un furto di identità, potrà chiamare l’ITRU.

Specialisti nell’intercettazione di frodi contatteranno l’utente e lo aiuteranno ad ottenere e a rivedere i movimenti del suo istituto di credito, monitorandolo quotidianamente per sei mesi.

Lo aiuteranno, inoltre, a stilare una denuncia per la polizia, includendo la descrizione della frode e a depositare la controversia presso le tre principali agenzie di credito al consumo nazionale di riferimento. Tutto il processo di ITRU verrà offerto agli utenti di AVG senza alcun costo.