VIDEOINTERVISTA. Vulcanica-Mente dal talento all’impresa

Napoli protagonista dell’innovazione digitale

Napoli è nota nel mondo per essere una città dove regna la creatività quindi non sorprende che qui ci siano le idee, quello che sta cambiando è che ora c’è la possibilità concreta di realizzarle. 

Trasformare in impresa un’idea innovativa? Da oggi a Napoli si può.

“Vulcanica-Mente dal talento all’impresa” è un’iniziativa messa in campo dal Comune di Napoli per dare spazio alle nuove idee e fornire, attraverso un bando pubblico, i mezzi per realizzare la propria impresa a chi è dotato del talento necessario.

 

 

Una direzione scientifica, composta da esperti del settore e da rappresentanti del Comune di Napoli, selezionerà le 40 proposte più brillanti e ad alto potenziale, con preferenza, che non costituisce vincolo, per i seguenti temi: ICT e ICT Green, Social&Business Innovation, Open data e Smart cities Solutions, Bio-med e Nanotech, Web.

Gianluca Dettori, Fondatore e CEO di DPIXEL che seguirà il progetto afferma – “Napoli ha una popolazione che è paragonabile alla Finlandia, sul campo un centinaio di migliaia di giovani universitari – vulcanici – che oggi hanno una nuova prospettiva. Quella di essere pronti a mettersi in gioco e fare una propria startup. Questa è la ragione per cui abbiamo organizzato questo progetto di mentorship. Cerchiamo venti team da Napoli e dalla Campania, con progetti di impresa concreti e seriamente motivati a partecipare al bootcamp operativo che faremo dentro l’incubatore Napoli Est, vogliamo metterli in connessione innanzitutto con tutto l’ecosistema locale e con i fondi di venture capital, specie quelli che hanno come target di investimento il Sud. Principia, Vertis e Atlante. Oggi è più facile per una startup del sud essere finanziata che per una di Milano. C’è una finestra di opportunità vera, ma è fondamentale presentarsi con le carte in regola, nel senso vero del termine. Faremo da advisor ai team finalisti per consentirgli di presentare il proprio progetto agli investitori. E saranno loro però a doversela giocare e convincerli.”

Al termine della successiva fase di tutoraggio, una giuria di esperti determinerà i 20 progetti imprenditoriali idonei che saranno inseriti, in base all’ordine di graduatoria e alla disponibilità degli spazi, nei percorsi di incubazione e start-up del Centro Servizi Incubatore di Napoli Est, la struttura progettata e realizzata nel quartiere di S.Giovanni a Teduccio, sotto il coordinamento dell’Assessorato allo Sviluppo e con la collaborazione della VI Municipalità, allo scopo di favorire la nascita e lo sviluppo (start-up) di imprese creative e innovative, alle quali, nelle prime fasi di vita e per un periodo non superiore ai 18 mesi, fornirà gratuitamente spazi e servizi.

Leggi anche:  Capgemini ricerca 100 solution architect

I migliori 6 candidati avranno inoltre la possibilità di partecipare ad uno stage gratuito di una settimana presso significative realtà imprenditoriali operanti all’estero.

Il bando pubblico relativo a “Vulcanica-Mente dal talento all’impresa” è scaricabile dal sito web istituzionale all’indirizzo www.comune.napoli.it.

Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato per le ore 24 del 2 aprile 2012.

SAVE THE DATE: 16 FEBBRAIO L’ICT SOCIAL TECHWEEKEND