Generazione TwitBook

Dal 2008 al 2009 raddoppiato il tempo di utilizzo di piattaforme social media come Twitter e Facebook. Gli italiani dimostrano la stessa passione digitale dei cittadini USA

Comunicazione tra individui, relazioni interpersonali…. milioni di persone, milioni di messaggi inviati in rete, milioni di accessi, schegge di informazioni che appartengono a un villaggio globale digitale che gravita attorno alle piattaforme di social networking.

Alcuni numeri: su Twitter, microblogging a 140 caratteri, viaggiano la bellezza di 50 milioni di tweet al giorno; su Facebook vengono registrati 60 milioni di aggiornamenti al giorno.

Complessivamente il tempo trascorso sui social media – dati Nielsen globali riferiti a U.S., U.K., Australia, Brazil, Japan, Switzerland, Germany, France, Spain and Italy – è passato dalle 3 ore del 2008 alle 5 ore e 35 minuti del 2009. Nel dicembre 2007 era di circa 2 ore.

Il tempo trascorso sui siti di social networking è in continua progressione, il villaggio globale si espande giorno per giorno. In base ai dati Nielsen nel mese di dicembre 2009 si è avuto un incremento di utilizzo dell’82% rispetto al dicembre 2008.

Una popolazione digitale che nel giro di un anno è quasi raddoppiata. E Twitter e Facebook sono gli spazi più frequentati. In USA ,dal dicembre 2008 al dicembre 2009, il tempo di permanenza medio del singolo utente è aumentato del 200% su Facebook e del 368% su Twitter.

Nel corso del 2009 Twitter.com è stato il sito che ha registrato la migliore performance crescita in termini di visitatori unici, passando dai 2,8 milioni di fine 2008 ai 18,1 milioni a dicembre 2009 equivalente a un aumento del 579% anno su anno.

Leggi anche:  Fondazione TIM lancia il Bando “Liberi di comunicare. Tecnologie intelligenti e innovazione per l’autismo”

Se si prendono in esame i dati relativi ai singoli Paesi censiti da Nielsen l’attenzione e interesse dimostrato verso i social media è comune a molti paesi.

In particolare è da notare come tra gli italiani la frequenza di utilizzo è molto simile a quella che si registra negli Stati Uniti. Il tempo di permanenza media per i cittadini a stelle e strisce è di 6 ore e 9 minuti, in Italia di 6 ore.

L’Italia è l’unico Paese ad avere l’identica passione che dimostrano avere i i paesi anglosassoni, più di Francia, Germania, Svizzera, Spagna e Brasile.

Twitter, Facebook, MySpace, il loro progressivo utilizzo rendono meno popolari i Blog. Come ha rivelato la statistica di Pew Research, soprattutto tra gli adolescenti, il blog non è più di moda.

Nel 2006, si afferma nello studio, il 26% degli adolescenti aveva un proprio blog, tre anni più tardi la percentuale è scesa al 14%.