VASCO Data Security annuncia i risultati del secondo trimestre e del primo semestre 2014

I ricavi derivanti da attività operative in esercizio per il secondo trimestre del 2014 sono stati di 47,7 milioni di dollari, con un incremento del 28% rispetto al secondo trimestre 2013

VASCO Data Security International ha annunciato i risultati finanziari per il secondo trimestre e per il primo semestre del 2014, conclusisi il 30 giugno scorso.

I ricavi derivanti da attività operative in esercizio per il secondo trimestre del 2014 sono aumentati del 28%, a 47,7 milioni di dollari dai 37,3 milioni del secondo trimestre 2013, e per il primo semestre del 2014 sono aumentati del 19% a 86,5 milioni di dollari dai 72,6 milioni dei primi sei mesi del 2013.

L’utile netto da attività operative in esercizio per il secondo trimestre del 2014 è stato di 6,9 milioni di dollari, o 0,17 dollari per azione diluita, con un incremento di 5 milioni di dollari, pari al 263%, dagli 1,9 milioni, o 0,05 dollari per azione diluita, del secondo trimestre del 2013.

L’utile netto da attività operative in esercizio per i il primo semestre del 2014 è stato di 10,4 milioni di dollari, o 0,26 dollari per azione diluita, con un incremento di 6,1 milioni di dollari, pari al 142%, dai 4,3 milioni, o 0,11 dollari per azione diluita, dello stesso periodo del 2013.

L’utile netto, che include l’impatto delle attività operative cessate, per il secondo trimestre del 2014 è stato di 6,9 milioni di dollari, o 0,17 dollari per azione diluita, con un incremento di 5,1 milioni di dollari, pari al 283%, dagli 1,8 milioni, o 0,05 dollari per azione diluita, del secondo trimestre del 2013. L’utile netto per il primo semestre del 2014 è stato di 10,4 milioni di dollari, o 0,26 dollari per azione diluita, con un incremento di 5,8 milioni di dollari, pari al 126%, dai 4,6 milioni, o 0,12 dollari per azione diluita, dello stesso periodo del 2013.

Leggi anche:  Nasce il Talent Incubator per il settore Financial Services

“Siamo molto soddisfatti dei risultati del secondo trimestre e del primo semestre del 2014”, ha dichiarato T. Kendall Hunt, Chairman & CEO. “Lungo i primi sei mesi dell’anno, l’assunzione di nuovi ordini per i nostri prodotti tradizionali, così come per i nostri nuovi prodotti che utilizzano la tecnologia Cronto, è rimasta forte. La forza sia dell’assunzione di nuovi ordini che dei potenziali ordini in arrivo ci ha dato la fiducia necessaria per aumentare le indicazioni sull’intero anno sia per quanto riguarda i ricavi che i margini operativi. Siamo stati anche molto soddisfatti di ampliare il nostro portafoglio di tecnologie di autenticazione con l’acquisizione di Risk IDS, una soluzione di autenticazione risk-based. Sebbene Risk IDS sia piccola, ci dà una base importante su cui possiamo investire e costruire nostre contestuali soluzioni di autenticazione”.

“I risultati del secondo trimestre e del primo semestre del 2014 riflettono miglioramenti in vari settori del nostro business rispetto agli stessi periodi del 2013”, ha dichiarato Jan Valcke, President e COO di VASCO. “Per il secondo trimestre e il primo semestre del 2014, i ricavi da entrambi i mercati Banking ed Enterprise Security sono aumentati e i nostri margini operativi migliorati, il che riflette l’effetto leva che abbiamo nel nostro modello operativo, e i ricavi dai nostri prodotti non hardware, che comprendono il nostro client mobile e i prodotti host-system, sono aumentati. Credo che gli investimenti che abbiamo fatto nei precedenti periodi sui nostri prodotti, attraverso acquisizioni o sviluppo interno, stanno generando forti ritorni. Credo anche che l’investimento che abbiamo fatto nel trimestre in corso relativo a una soluzione di autenticazione risk-based si tradurrà in un forte prodotto per noi nei prossimi anni, durante i quali continueremo a svilupparlo internamente”.