Vasco: venduti 200 milioni di dispositivi di autenticazione

Digipass è la prima soluzione di autenticazione utilizzata dalle banche di tutto il mondo per combattere le frodi e i furti di identità

VASCO Data Security International annuncia di aver venduto il 200milionesimo autenticatore DIGIPASS. Un traguardo che fa seguito alla recente dichiarazione della società di aver chiuso il primo trimestre 2014 con un record di ordini ricevuti.
Quello dell’autenticazione è un processo che serve a combattere le attività di hacking criminale, verificando che un utente sia realmente chi dice di essere. E sta crescendo in importanza poichè la frequenza e il costo delle violazioni di dati aumentano. Il “Data Breach Investigation Report 2014” di Verizon ha rilevato che due violazioni su tre sfruttano password deboli o rubate.

VASCO è leader mondiale nella fornitura di soluzioni di autenticazione e di firma digitale alle istituzioni finanziarie: più della metà delle 100 banche più importanti del mondo utilizzano le soluzioni VASCO per migliorare la loro sicurezza. Le banche stanno aumentando l’utilizzo di soluzioni di sicurezza più robuste per attirare nuovi clienti e per rispondere ai requisiti normativi senza compromettere la comodità degli utenti.

[blockquote style=”4″]“Le organizzazioni globali di hacker criminali costituiscono una minaccia crescente per le banche e le imprese nostre clienti, dal momento che gli attacchi diventano più frequenti e vengono perpetrati con metodi più sofisticati – ha dichiarato Jan Valcke, Presidente e COO di VASCO – Le nostre soluzioni di prossima generazione sono estremamente innovative, dotate di motore decisionale intelligente (Intelligent Decision Engine) e di codici QR ad alta risoluzione, per mantenere l’esperienza utente intuitiva anche con l’integrazione di sistemi di protezione più potenti”.[/blockquote]

Leggi anche:  L’Italia riparte dal digitale. Insieme per essere future-ready