È Facebook il social network più veloce

Compuware ha analizzato le performance dei principali social media: velocità  di risposta e disponibilità i parametri presi in considerazione

Viviamo in un’epoca in cui prima di assumere una persona controlliamo il suo profilo sui social, una campagna contro una malattia degenerativa diventa virale su Internet e raccoglie così milioni di dollari e per scegliere un ristorante verifichiamo prima se qualche nostro amico ha scritto una recensione positiva.

Ma quanto siamo disposti ad aspettare prima che Twitter si apra o il profilo LinkedIn venga caricato? Quanto sono veloci i social network che utilizziamo?

Compuware ha analizzato le performance dei principali social network e preso in esame i tempi di risposta e la disponibilità delle piattaforme che li ospitano .

Il risultato è che è Facebook il social network più veloce, con 2,105 secondi necessari per il caricamento. A seguire Twitter con 2, 740 secondi e Digg con 2, 981 secondi. Staccati LinkedIn, con un tempo di risposta di 3,422 secondi e SlideShare con 5,097 secondi. Chiude la classifica l’ormai quasi dimenticato MySpace con 12,871 secondi.

È invece LinkedIn a battere tutte le altre piattaforme anche in termini di disponibilità , con una percentuale del 99,10%, mentre Twitter registra il 98,08% e Facebook solo il 97,48%. Anche in questo caso è MySpace ad avere la peggio, con il 95,72%

Cosa significa questo per l’utente? Secondo analisi condotte da Compuware, un tempo di risposta elevato si traduce nell’abbandono del sito. Ad esempio, nel caso di tempi di caricamento di una pagina che si avvicinano ai sei secondi, il tasso di abbandono degli utenti può raggiungere percentuali del 33%. Per questo motivo è fondamentale ottimizzare le performance offerte per rendere l’esperienza utente positiva e mantenere il successo di un social network.

Leggi anche:  Scandalo Facebook: “Sceglie i profitti invece della sicurezza”