Jabra: cosi si Evolve la cuffia professionale

La nuova serie Evolve porta sul mercato 5 nuove tipologie di cuffie con cancellazione attiva e passiva del rumore e qualità audio superiore. E’ l’estensione del “Bring Your Own Device”

Chi lo ha detto che BYOD si riferisce solo a certi dispositivi? Secondo Jabra, il contesto è talmente ampio da permettere accezioni maggiori. Anche il mondo delle cuffie, fino a poco tempo fa diviso tra utilizzo professionale e privato, trova oggi compromessi, grazie ad aziende leader capaci di coniugare caratteristiche e peculiarità di ognuno. Tra queste vi è di certo Jabra che ha annunciato Evolve, una serie di nuove cuffie sfruttabili sia per lavoro che per l’intrattenimento in mobilità. L’obiettivo è stato quello di realizzare un prodotto che potesse integrare una certa portabilità con un sistema audio superiore, adatto anche ad ambienti lavorativi rumorosi. Per questo, la serie Evolve presenta una cancellazione del rumore avanzata, creando una vera e propria “zona di concentrazione” intorno a chi le indossa.

Funzioni della gamma Evolve

Come ci ha spiegato Umberto Serra, Jabra Major Account Manager: “La realizzazione di cuffie del genere è ciò che ci hanno chiesto gli utilizzatori. Nei mesi scorsi abbiamo infatti condotto un’indagine su 300 aziende clienti, chiedendo a chi deve indossare ogni giorno un paio di cuffie per lavoro, in che modo potevano migliorare la loro produttività, partendo da un oggetto semplice ma fondamentale come quello”. La risposta è stata che il 69% degli utenti ha affermato di considerare estremamente negativo il rumore vissuto negli ambienti open space; una delle principali conseguenze di un ambiente di lavoro non armonioso e produttivo.

Leggi anche:  Italiani sempre più abituati a utilizzare i device digitali

Per tutti i gusti (e le tasche)

“Da questa necessità – prosegue Serra – nascono le 5 cuffie (serie 20, 30, 40, 65 e 80), tutte dotate di cancellazione del rumore di fondo e, in un certo senso, ‘convertibili’, ossia utilizzabili in qualsiasi occasione, anche fuori dall’ufficio”. Una possibilità resa dal braccetto del microfono flessibile che può scomparire nell’archetto (per il top di gamma Evolve 80), dal supporto Bluetooth ma anche plug-and-play USB e cavo da 3,5 mm, così da assicurare il metodo di connessione preferito. E come se no bastasse, le cuffie hanno anche un indicatore LED chiamato “busy light” che permette di avvisare i colleghi della disponibilità, o meno, dell’utente (se è accesso vuol dire che non si vuole essere disturbati). I prezzi vanno dai 40/60 euro della versione base ai 369 della serie 80; in totale sono 18 i modelli, tra versioni mono e stereo.