Barracuda: migrazione su Cloud sempre più semplice per i clienti Microsoft Azure

Il Barracuda Web Application Firewall è ora disponibile nel Microsoft Azure Marketplace e offre agli utenti la possibilità di abilitare la licenza per la soluzione direttamente da Microsoft

Barracuda Networks annuncia che il Barracuda Web Application Firewall è da oggi disponibile nel Windows Azure Marketplace e include l’integrazione Azure Active Directory e il supporto Multi-NIC.

Questo consente:

Il miglioramento della Customer Experience

L’ Azure Commerce Engine offre ai clienti la possibilità di acquistare pacchetti orari per alcuni prodotti direttamente da Microsoft, riducendo i tempi e i costi legati alla migrazione delle applicazioni su cloud. Questa integrazione semplifica il processo di acquisto per gli utenti, che possono ora concedere in licenza il Barracuda Web Application Firewall. Tale soluzione, oltre alla migrazione su cloud, offre sicurezza avanzata delle applicazioni e autenticazione immediata.

La semplificazione dell’autenticazione delle applicazioni e dell’accesso

L’ultima versione del Barracuda Web Application Firewall estende il supporto ad Azure grazie all’integrazione con l’Azure Active Directory e il supporto Multi-NIC. Barracuda è il primo fornitore di infrastrutture integrato con l’Azure Active Directory, che offre ai clienti un percorso di migrazione verso Azure facile e sicuro, imponendo l’ autenticazione prima di consentire l’accesso a un’applicazione. Questo permette ai clienti di spostare facilmente le applicazioni on-premise sul cloud senza richiedere una significativa ri-scrittura. Inoltre, il supporto Barracuda Web Application Firewall per Azure Multi-NIC consente a un’applicazione di inviare facilmente i dati su più reti.

“Ancora una volta, Barracuda sta semplificando i processi IT e migliorando la customer experience nel suo complesso”, ha affermato Stephen Pao, GM Security di Barracuda. “Quest’ultimo aggiornamento del Barracuda Web Application Firewall elimina il difficoltoso processo di portare su cloud diversi account utente e di riscrivere il codice per integrare e utilizzare le capacità di Azure AD, offrendo ai clienti lo stesso tipo di controllo degli accessi presente sulle applicazioni  on-premise”.

Leggi anche:  Architects of Continuity

“Il Cloud è diventato un ‘must-have’ per le organizzazioni per ragioni legate sia al risparmio economico sia ai benefici tecnologici”, ha commentato Garth Fort, General Manager of Enterprise Partners, Microsoft. “Tuttavia, la sicurezza resta una delle principali preoccupazioni per le applicazioni di alto impatto sul business. La nostra collaborazione con Barracuda consente alle organizzazioni di trarre vantaggio dal cloud in modo semplice e sicuro con prodotti e servizi strettamente integrati che permettono di risparmiare tempo e costi”.

Il Barracuda Web Application Firewall è una soluzione ideale per le organizzazioni che cercano di proteggere le applicazioni web o i carichi di lavoro distribuiti in Azure. Grazie ai modelli di protezione predefiniti e al bilanciamento del carico integrato, le aziende possono raggiungere la massima sicurezza delle applicazioni, inclusa la protezione contro la perdita di informazioni e gli attacchi DDoS e application-layer, senza la necessità di imparare a configurare e gestire una tecnologia complessa.