Yahoo! pensa alla password su richiesta

Yahoo! e le password su richiesta

Yahoo! sta testando un sistema di password su richiesta per proteggere i dati degli utenti

In seguito alle rivelazioni di Edward Snowden in merito alle attività di spionaggio sui cittadini portate avanti dall’intelligence statunitense, la sicurezza è diventata la prima preoccupazione di utenti e aziende. Alcuni colossi della tecnologia come Apple proteggono i dati dei propri clienti con sistemi di doppia verifica dell’autenticazione o attraverso la biometrica (Touch ID) mentre Yahoo!, che è stato scelto da Firefox come motore di ricerca predefinito, ha pensato a qualcosa di diverso.

Yahoo! testa le password su richiesta

In occasione della conferenza South by Southwest, il vice presidente di Yahoo! per il Product Management, Dylan Casey, ha illustrato un nuovo sistema di autenticazione che l’azienda di Sunnyvale vorrebbe proporre per proteggere la privacy dei suoi clienti. Ispirandosi al mondo del banking online, il motore di ricerca ha ideato un software che su richiesta dell’utente gli invia una nuova e diversa password monouso sullo smartphone. “E’ il primo passo per eliminare la password”, ha spiegato Casey. Secondo quanto riferisce il manager, Yahoo! sta inoltre lavorando per rendere più sicure le e-mail attraverso il criptaggio del loro contenuto. Quest’ultimo progetto sarebbe ancora in fase sperimentale.

Leggi anche:  Scoperto un falso exchange di criptovalute su Discord che promette Bitcoin o Ethereum gratis