Apple presenta i nuovi iPod

Rinnovata la gamma di Touch, Nano e Shuffle con aggiornamenti hardware e software di spessore. Eccoli

Tutti a parlare di iPhone, MacBook e Apple Pay e gli iPod non se li filava più nessuno. Eppure il lettorino musicale di Apple pare avere ancora il suo degno seguito, altrimenti l’azienda non avrebbe speso tempo a rinnovarne le diverse gamme. Ciò che salta all’occhio è che il modello Touch assomiglia sempre di più ad un iPhone: schermo Retina da 4 pollici, nuovo chip A8 a 64-bit (lo stesso di iPhone 6) e motion coprocessor M8 che consente l’utilizzo delle applicazioni dedicate al fitness; qui i giochi vanno alla perfezione e alla fine quello che manca è solo un po’ di display e un modulo 4G, per il resto c’è una fotocamera da 8 Megapixel iSight e il Wi-Fi. I tagli sono da 16 GB, 32 GB, 64 GB e per la prima volta anche 128 GB con prezzi rispettivamente di 239, 289, 349 e 469 euro.

Gli altri

“iPod touch offre ai clienti in tutto il mondo accesso ad Apple Music, App Store e iOS, il sistema operativo mobile più evoluto al mondo – ha affermato Greg Joswiak, Vice President Product Marketing Phone, iPod e iOS di Apple – grazie ai notevoli miglioramenti apportati, come il chip A8 e la fotocamera iSight da 8 megapixel, i clienti possono accedere ad una esperienza di gioco di livello superiore, scattare foto ancora più belle e godersi la propria musica, i programmi TV e film preferiti. Per quanto riguarda iPod Nano e Shuffle, gli unici cambiamenti riguardano nuove colorazioni, ora le stesse della gamma dei nuovi iPod Touch; per il resto non ci sono aggiornamenti a livello hardware. I prezzi sono 189 euro per il Nano da 16 GB e 59 euro per lo Shuffle da 2 GB.

Leggi anche:  Apple dice stop a iPhone 12 Mini: flop totale