Windows 10 da record ma Mozilla critica la politica sul browser

microsoft windows 10

Windows 10 è stato scaricato da 14 milioni di persone in tutto il mondo ma Mozilla critica la scelta di rendere Edge il browser predefinito di default

Grande successo per Windows 10, l’ultimo versione del sistema operativo di Microsoft rilasciata nella giornata di ieri in 190 Paesi. Come sottolinea l’azienda di Redmond sul proprio blog, l’OS è stato scaricato da ben 14 milioni di persone in tutto il mondo in appena 24 ore. Il pubblico ha anche apprezzato #UpgradeYourWorld, l’iniziativa che invogliava gli utenti a mostrare cosa hanno fatto per il migliorare il mondo. La campagna è servita anche ad individuare le aziende non-profit considerate più efficienti. Per Microsoft non sono però tutte rose e fiori in quanto Mozilla ha aspramente criticato la sua politica riguardo al nuovo browser Edge.

Mozilla attacca Microsoft: “Impone l’utilizzo di Edge”

Chi ha scaricato Windows 10 avrà certamente notato che il nuovo OS propone Edge come browser predefinito anche se l’utente prima utilizzava un servizio dei concorrenti come Chrome o Firefox. Il CEO di Mozilla, Chris Beard, ha scritto una lettera aperta al collega Satya Nadella affermando che Microsoft con questa scelta sta limitando la libertà di scelta degli utenti. Il manager ha ribadito le sue istanze in un post sul blog ufficiale della società ma sembra che da Redmond non si arrivata nessuna risposta. Mozilla, che, ha quindi spiegato tutti i passaggi necessari per ripristinare Firefox come browser predefinito su Windows 10.

Leggi anche:  Lo storage secondo SSG: Pure Storage