Gruppo Formula e Sage al servizio dei CFO

Al Congresso mondiale dei direttori finanziari vanno in scena le nuove esigenze di questa importantissima area aziendale, cui si rivolgono soluzioni all’avanguardia come Sage XRT Treasury

Appuntamento a Milano, nell’anno dell’Expo, per l’edizione numero 45 del Congresso Mondiale di Iafei, l’organismo che raggruppa oltre 15.000 Chief Financial Officer, i CFO. L’evento si è svolto a metà ottobre a Palazzo Mezzanotte, ai tempi sede storica della Borsa, ed è stato organizzato dall’Andaf, l’associazione dei direttori amministrativi e finanziari italiani. Proprio il ruolo dei CFO nel nuovo contesto competitivo è stato tra i temi più dibattuti nel corso delle due giornate di lavori, unificate dal tema generale dell’evento, dedicato all’innovazione alla ricerca della competitività, ovvero “Innovation, the quest for competitiveness”.

Il nuovo CFO

Particolarmente interessanti, tra gli altri, le risultanze di uno studio realizzato dall’International Observatory of Management Control, dedicato appunto all’analisi dei sistemi di Controllo di Gestione. I dati dell’indagine sono stati presentati in anteprima proprio nell’incontro di Milano, in vista della pubblicazione ufficiale completa che avverrà all’inizio di novembre. Tra i dati preliminari, hanno suscitato interesse alcune constatazioni, come quella che oggi 3 aziende su 4, ovvero il 75% del totale interpellato, utilizza il benchmarking, mentre una percentuale quasi analoga, per l’esattezza il 72%, dei controller che operano nelle grandi aziende ritiene che i Big Data siano rilevanti per la loro funzione. Inoltre oggi praticamente un terzo delle aziende pubblica i report entro 5 giorni dalla chiusura: lo fa il 31% delle imprese, in netta crescita rispetto al 12% del 2014. “Si tratta di dati interessanti, e mostrano come il nuovo contesto competitivo ponga sempre nuove sfide ai CFO, e come questo faccia nascere l’esigenza di nuovi strumenti, in grado di proporre analisi dei dati sempre più dinamiche e in tempo reale”, ha sostenuto all’evento di Milano Cécile Falchier, Sme Emea Financial Director di Sage, uno dei più grandi player mondiali nel mercato del software gestionale, i cui prodotti sono implementati in Italia da Formula e dal suo network dei business partner.

Leggi anche:  Le valute digitali sovrane rivoluzioneranno i sistemi monetari

Gestire la tesoreria

L’offerta di Gruppo Formula, uno dei principali system integrator italiani, attivo da più di 40 anni con oltre 1.000 clienti nell’ambito della media e grande impresa, si articola su due aree fondamentali: il gestionale aziendale, cioè il classico ERP, cui sono dedicati Diapason e Sage X3, e l’area finance, per la quale Formula propone, con la suite Sage XRT, soluzioni per la gestione dei principali processi, tra cui: tesoreria aziendale, controllo di gestione, credit management, bilancio consolidato, gestione documentale, e infine gestione cespiti e inventario. Più in dettaglio, Sage XRT Treasury, di cui è stata presentata a fine giugno la versione 4, è la suite per la gestione della tesoreria d’impresa che copre tutte le esigenze di gestione della liquidità per le tesorerie locali, internazionali e di gruppo: dal liquidity planning alle decisioni finanziarie, dall’ottimizzazione e la firma delle disposizioni fino alla riconciliazione bancaria e successiva contabilizzazione dei movimenti. Sage XRT Treasury permette quindi di allineare gli obiettivi finanziari a quelli gestionali e strategici, ottenendo una visione della liquidità aziendale attuale e prospettica, gestendo al meglio i diversi rapporti tra l’azienda e il sistema finanziario. Si tratta di una soluzione modulare, adatta a tutte le aziende, dalle Piccole e Medie Imprese in su: attualmente in Italia ha oltre 200 clienti attivi e 6.000 in tutto il mondo.