Apple progetta a Taiwan i display del futuro

Apple sta studiando in un laboratorio segreto di Taiwan una tecnologia per rendere i display sempre più sottili e brillanti

La prossima rivoluzione di Apple potrebbe riguardare gli schermi. Secondo quanto riferisce Bloomberg, la Mela, che si vociferava avrebbe adottato gli OLED a partire dal 2018, starebbe lavorando in un laboratorio segreto di Taiwan ad un nuovo display molto più sottile e luminoso rispetto alle soluzioni attualmente in commercio.

Nel laboratorio, che pare sia una struttura appartenuta in passato a Qualcomm, lavorerebbero circa 50 dipendenti. Apple, che è stata fortemente criticata per la sua Smart Battery Case, avrebbe anche assunto alcuni talenti locali provenienti da Au Optronics e Qualcomm. Anche se l’azienda di Cupertino non ha confermato nessuna di queste indiscrezioni, testimoni oculari riferiscono che i dipendenti del laboratorio utilizzano dei badge con il logo della mela morsicata. I nuovi display coniugheranno i vantaggi della tecnologia LCD con quella OLED. Lo schermo infatti sarà molto sottile ma avrà colori estremamente brillanti e un consumo energetico ridotto. Questa tecnologia si vocifera sarà adottata in futuro da tutti i prodotti della Mela, siano essi iPhone, iPad o Mac.

Leggi anche:  Nuovi render mostrano il prossimo Apple Mac Pro