Apple Music ora integra gratuitamente iTunes Match

Apple chiuderà iTunes

Presto iTunes Match, il sistema per la gestione da remoto della libreria musicale, sarà integrato all’interno di Apple Music

Apple Music consente di salvare su iCloud la propria libreria musicale, lasciando così più spazio per altri contenuti sul proprio PC. Fino ad oggi esistevano due modi per modificarla e aggiornarla: iTunes Match o il sistema interno all’app. Il primo è una piattaforma su abbonamento (25 euro all’anno) che riconosce automaticamente i brani presenti nella libreria e li sostituisce con versioni in qualità superiore e prive di DRM. La tecnologia di sincronizzazione di Apple Music ha invece suscitato un certo malcontento tra gli utenti. Molti hanno infatti visto scomparire brani come era successo in passato anche ad iTunes.

Le difficoltà riscontrate dagli utenti nel gestire la libreria di Apple Music hanno quindi spinto la Mela a rendere disponibile a tutti e gratuitamente la sua piattaforma iTunes Match. Il sistema utilizza una tecnologia di “fingerprinting” del brano che unisce il controllo dei metadati alla forma d’onda del brano. In questo modo l’identificazione dalla canzone diventa più semplice e accurata. Il roll out di iTunes Match avverrà nei prossimi giorni ed è un’ulteriore dimostrazione di quanto la Mela punti forte su Apple Music, che in occasione della WWDC 2016 ha subito un profondo restyling.

Leggi anche:  Apple ha rivelato macOS Monterey, il suo nuovo sistema operativo per i Mac