HPE accelera lo sviluppo applicativo con HPE Haven OnDemand Combinations

HPE Haven OnDemand

Il nuovo servizio per il machine learning basato su cloud mette a disposizione combinazioni di API customizzabili predefinite per aiutare a creare applicazioni cognitive di nuova generazione

Hewlett Packard Enterprise ha annunciato la disponibilità di HPE Haven OnDemand (HoD) Combinations, una nuova proposta basata su cloud realizzata sulla piattaforma HPE Haven OnDemand che consente agli sviluppatori di sfruttare la potenza delle tecniche di machine learning per creare applicazioni di nuova generazione.

La nuova proposta offre un catalogo già pronto di servizi cognitivi e un’interfaccia drag-and-drop intuitiva. Gli sviluppatori possono così unire insieme più API di machine learning all’interno di singole combinazioni copiandone e incollandone il codice direttamente nei propri progetti per dare vita in modo rapido e semplice ad applicazioni mobili ed enterprise rivoluzionarie.

“HPE HoD Combinations rappresenta una nuova tappa nel nostro percorso verso la democratizzazione delle tecniche di machine learning per gli sviluppatori mainstream per aiutarli a creare la nuova generazione di applicazioni cognitive”, ha dichiarato Fernando Lucini, Chief Technology Officer, Big Data Platform di HPE Software. “Grazie a HPE HoD Combinations, gli sviluppatori enterprise possono ora accedere agli elementi che occorrono per far evolvere ulteriormente il loro lavoro grazie ad una soluzione facile e intuitiva”.

Le applicazioni avanzate di machine learning diventano semplici

HoD Combinations fornisce gli strumenti di cui sviluppatori e data scientist hanno bisogno per potersi concentrare su applicazioni data-rich moderne con cui aiutare le rispettive aziende ad avere successo sul mercato. HOD Combinations propone nuove funzionalità:

•        Scrittura semplificata del codice e performance potenziate – riduce le combinazioni complesse di API a un’unica chiamata API supportando illimitate trasformazioni, calcolo parallelo e minore latenza in conseguenza delle minori chiamate alle API.

Leggi anche:  Microsoft e Sega annunciano un'alleanza strategica incentrata su Azure

•        Semplice interfaccia grafica drag-and-drop – permette agli sviluppatori di combinare qualsiasi numero di API di HPE Haven OnDemand per creare, collaudare e pubblicare nuovi servizi in pochi minuti.

•        Pubblicazione e riutilizzo – Le combinazioni custom vengono pubblicate in maniera protetta sull’account aziendale per poter essere successivamente riutilizzate ed estese.

•        Versioni Developer e Commercial – gli sviluppatori possono creare nuove combinazioni per prototipare app gratuitamente creando un account Freemium su https://havenondemand.com, mentre i clienti paganti ottengono quote superiori e uno SLA (Service Level Assurance) di livello enterprise.

•        Erogato attraverso la piattaforma Microsoft Azure Cloud – HPE Haven OnDemand Combinations risiede in hosting sulla piattaforma cloud Microsoft per assicurare prestazioni, affidabilità, sicurezza e scala di tipo mission-critical.

•        Enfasi sull’innovazione delle tecniche di machine learning – agevola lo sviluppo di nuovi servizi e nuove applicazioni con poche righe di codice per sfruttare la potenza del machine learning.

HPE Haven OnDemand – Oltre 18.000 utenti e 3 milioni di chiamate alle API ogni mese

Da quando è stata avviata la disponibilità commerciale di HPE Haven OnDemand nel marzo 2016 e la sua distribuzione come servizio su Microsoft Azure, HPE Haven OnDemand offre più di 70 API dedicate al machine learning. HPE Haven OnDemand è utilizzato da oltre 18.000 persone, da architetti software e data scientist individuali fino ai grandi team di sviluppo aziendali. La piattaforma ha consentito ai clienti di realizzare migliaia di applicazioni in tutto il mondo per un totale di milioni di chiamate alle API ogni mese, e sta continuando a conquistare il mercato creando un ecosistema di partner e clienti che cresce giorno per giorno.

Leggi anche:  SB Italia, soluzioni business-ready

Michael Bishop, CTO di LogitBot: “LogitBot utilizza con successo le API Haven OnDemand per sviluppare soluzioni rivoluzionarie per la ricerca nel campo degli investimenti e l’analisi predittiva al fine di costruire portafogli finanziari in maniera intelligente. Abbiamo visto una preview di Haven OnDemand Combinations e pensiamo che le Combinations e la piattaforma Haven OnDemand possano accelerare lo sviluppo di una nuova classe di app basate su intelligenza artificiale e machine learning per i clienti del settore finance per cui i dati sono molto rilevanti”.

Darren Harris (@darren_hti), CEO di Schematiq: “Schematiq sfrutta la potenza del machine learning applicato per fornire capacità analitiche avanzate a oltre un miliardo di utenti Microsoft Excel integrando le API HPE Haven OnDemand. Siamo entusiasti di vedere come gli utenti di Excel mettano a frutto la potenza di Haven OnDemand Combinations e dei più nuovi servizi cognitivi per ottenere nuovi insight e accelerare l’innovazione nella propria sfera di attività”.

Brian Matthews, fondatore di AIMatic: “AIMatic permette ai clienti di accelerare la modernizzazione dei call center per mezzo di app e servizi cognitivi. Haven OnDemand è stato essenziale in questo progetto, trasformando la vision in realtà e rendendo accessibile e facilmente integrabile una vasta raccolta di API per il Machine Learning. I servizi cognitivi per l’analisi delle interazioni con i clienti forniti da Haven OnDemand Combinations promettono di rivoluzionare il modo in cui infondiamo intelligenza artificiale nelle nostre app”.