Enter apre un nuovo presidio ad Amsterdam e aderisce al Codice di Condotta CISPE

L’Open Network e Cloud Provider italiano continua a puntare sul suo servizio Enter Cloud Suite potenziando la forza commerciale

Espansione in Europa e potenziamento della forza commerciale. Si apre così il 2017 per Enter, Internet e Cloud Provider italiano, fornitore di servizi cloud IAAS (Infrastructure as a Service). Il 2016 si è chiuso molto positivamente per l’ISP milanese, con una crescita importante e un ulteriore sviluppo nei contratti inseriti nel bando della Commissione Europea “DIGIT Cloud I”, che ha permesso a Enter di diventare fornitore ufficiale di servizi di public cloud per le 52 Agenzie e Istituzioni Europee, tra cui il Parlamento Europeo, la Commissione Europea, lo European Council e la Corte di Giustizia.

Il 2017 porta subito altre novità e obiettivi altrettanto ambiziosi. L’azienda apre per la prima volta un presidio territoriale fuori Italia e lo fa ad Amsterdam. Il nuovo presidio offrirà supporto tecnico, marketing e commerciale a tutti i clienti locali e internazionali di Enter e alle aziende che vogliano espandere la loro rete in Europa.

“Per anni abbiamo offerto in Europa i nostri servizi di rete e cloud ma è la prima volta che apriamo un presidio territoriale all’estero”, ha dichiarato Milko Ilari, Head of International Business & Strategy di Enter. “Abbiamo visto una crescita significativa della domanda di servizi cloud e di rete in Europa e crediamo che Amsterdam possa rappresentare il crocevia perfetto per proporre alle aziende internazionali la nostra offerta”.

Nell’ottica di rafforzare sempre più la sua presenza a livello europeo, Enter prenderà parte ai prossimi eventi CLOUD EXPO EUROPE – tra gli appuntamenti più importanti in Europa per le aziende e i professionisti del cloud – che si terranno a Londra (15-16 marzo), Parigi (15-16 novembre) e Francoforte (28-29 novembre).

Leggi anche:  NFON: nuovo branding della comunicazione aziendale integrata

Anche in Italia Enter torna a spingere con determinazione grazie all’inserimento di nuove figure commerciali. “Enter Cloud Suite – spiega Mariano Cunietti, CTO di Enter – è nato in Italia con l’Europa in mente e in un contesto (Openstack) globale: per questo ragionare di confini in un mercato che ormai non ne ha più è quasi paradossale. Senz’altro è in Italia che la nostra forza commerciale esercita più spinta, anche grazie all’enorme richiesta di gestione diretta e di managed services che offriamo ai clienti impegnati in una cloud transformation importante. A tal fine intendiamo inserire un’altra risorsa commerciale nella prima metà dell’anno.”

Enter aderisce al Codice di Condotta CISPE per la protezione dei dati

Enter è ufficialmente tra i Cloud Infrastructure Service Provider europei che dichiarano di aderire al codice di condotta CISPE sulla protezione dei dati. Si tratta di un nuovo marchio di conformità che stabilirà gli standard e le pratiche per proteggere i dati dei clienti e rispettare le leggi europee sulla protezione dei dati.

Lo scopo del Codice di comportamento CISPE è quello di aiutare i clienti di servizi cloud a identificare chiaramente se il loro fornitore di infrastruttura sta adottando standard di protezione dei dati adeguati, in accordo con la direttiva europea vigente sulla protezione dei dati e al regolamento sulla protezione dei dati generali (‘GDPR’) che entrerà in vigore nel maggio 2018.

Aderendo a questo Codice, Enter offrirà ai clienti la possibilità di memorizzare ed elaborare i loro dati all’interno dello spazio economico europeo e si impegnerà a non accedere o utilizzare i dati dei clienti per i propri scopi, tra cui, in particolare, ai fini di data mining, profilazione o di direct marketing.

Leggi anche:  Altea Federation presenta “Road to 2025”, il Piano Strategico triennale

Tutti i servizi di infrastruttura cloud che rispettano il Codice di Condotta sulla protezione dei dati del CISPE sono disponibili sul Registro pubblico del CISPE a questo indirizzo: www.cispe.cloud/PublicRegister e saranno facilmente riconoscibili grazie al seguente marchio di conformità:

“Il Codice di condotta CISPE è un passo da gigante verso il riconoscimento di tutti gli sforzi che l’UE sta facendo sulla privacy e che i cloud provider europei hanno messo in campo per sostenere i diritti dei cittadini e la loro privacy. EnterCloudSuite è uno dei principali fornitori di IAAS italiani ed europei ed è stato interamente progettato con la normativa UE in mente, fin dall’inizio nel 2013. Quando l’UE nel 2015 ci ha nominato come fornitore IAAS pubblico ufficiale per le sue 52 istituzioni, abbiamo capito che essere di supporto alla normativa UE è la chiave per essere competitivi in questo mercato”, ha detto Mariano Cunietti, CTO di Enter.eu.