iPhone 8: via il tasto Home c’è la Touch Bar

Si tratta solo di un’ipotesi ma che sta facendo rapidamente il giro del web: per le 10 candeline del primo modello Apple vuole stupire

Dopo aver re-inventato la telefonia mobile con il suo full-touch consumer, Apple vuole spostare ancora più in là i limiti del possibile. Lo farò eliminando per sempre il tasto Home fisico dal telefonino e introducendo la Touch Bar come sul più recente MacBook. Una certezza? Per niente, visto che si tratta delle solite illazioni che però questa volta sono molto interessanti e in linea con quello che ci si attende da Cupertino quest’anno. Da poco infatti il primo iPhone ha compiuto 10 anni e il modo migliore per festeggiare sarebbe quello di lanciare sul mercato un modello decisamente futuristico, con una feature che la concorrenza per ora si sogna.

[ot-video type=”youtube” url=”https://youtu.be/YOvfh3tbK-U”]

Solo un concept

Dopo un paio di trend che hanno segnato le ultime uscite nel settore mobile, tra cui la doppia pressione sullo schermo (3D Touch) per l’accesso a menu rapidi e la curvatura del display (Galaxy S7 docet), sembra il momento per una vera rivoluzione, che aprirebbe a scenari di integrazione molto particolari. Con la scomparsa del tasto Home, peraltro già ipotizzata per il Galaxy S8 in uscita a fine marzo, i produttori potrebbero adottare diverse soluzioni per occupare quella parte dello chassis dedicata ai pulsanti fisici, che si tratti di una versione classica (come quella su iPhone) o a comparsa (è il caso di alcuni Android, come gli Zenfone 3 di Asus). Di certo Apple saprebbe cosa farsene di una porzione sensibile al tocco, in grado di adattarsi e cambiare a seconda delle app in esecuzione, proprio come accade oggi sui MacBook. Nel video sopra Thadeu Brandão si è divertito a ipotizzare tale novità sul prossimo iPhone 8, assieme a tante altre.

Leggi anche:  Lenovo presenta le nuove workstation