Amazon acquista i suoi supermercati da Whole Foods

amazon whole foods
City Investors, INC- Vulcan- 2200 Westlake

Amazon ha fatto suoi i supermercati di Whole Foods e conferma la sua volontà di imporsi anche nella vendita al dettaglio

Amazon è senza ombra di dubbio il maggiore rivenditore di prodotti online ma negli ultimi tempi ha cominciato a interessarsi non solo al web ma anche ai negozi fisici. Il colosso di Seattle prima ha presentato l’avveniristico Amazon Go, il punto vendita senza dipendenti che potrebbe presto debuttare anche in Europa, e si è scoperto che ha depositato un brevetto per una tecnologia che impedisce di cercare i prezzi online dei prodotti esposti nei negozi. Il mese scorso l’azienda ha anche aperto una libreria nel Time Warner Center a New York. Amazon sembra quindi molto interessata alla rivendita al dettaglio e ha portato a termine un acquisto che potrebbe consentirgli di rendere ancora più efficiente il suo servizio di consegna a domicilio Fresh.

Amazon ha annunciato l’acquisizione della catena di supermercati statunitense Whole Foods Markets. L’operazione, che in realtà è una fusione, è costata 13,7 miliardi di dollari all’azienda guidata da Jeff Besoz. Mai prima d’ora il colosso dell’e-commerce aveva speso una cifra così ingente per mettere le mani su un’altra azienda. La novità non avrà comunque particolari effetti sulla struttura aziendale di Whole Foods, il cui management sarà confermato al proprio posto così come la sede rimarrà ad Austin, in Texas. La catena di supermercati specializzata in prodotti bio e naturali potrebbe essere il primo tassello di “Project Como“!, un nuovo progetto di Amazon per favorire l’accesso agli alimenti altamente deperibili tramite il servizio Fresh.

Leggi anche:  Twitter lavora ad Articles, per superare il limite dei caratteri