Skype per Android supera quota 1 miliardo di download

Sul Play Store è tra le applicazioni di chat più scaricate anche grazie ai recenti aggiornamenti che l’hanno resa più appetibile per i giovani

C’era una volta Skype, applicazione usata quasi del tutto da professionisti e colleghi di lavoro. Poi è arrivata la declinazione Business e il via libera per la trasformazione della prima in una vera piattaforma social a 360 gradi. Merito di Microsoft, che ha rivoltato il client svecchiandolo e rendendolo più appetibile soprattutto per i giovani. Con gli aggiornamenti più recenti infatti, Skype ha adottato colori, palette e finestre ben lontane dal mood che ne aveva contraddistinto la prima era. Una rivoluzione che qualcuno, dei più affezionati, non ha accolto così bene, considerandola un compromesso per raggiungere solo più utenti e non un vero passo verso l’innovazione.

Cosa succede

Eppure Skype in versione Android ha portato a casa un risultato per niente male. La scorsa settimana l’app ha superato 1 miliardo di download su Play Store, diventando una delle poche a potersi fregiare di tale record. Tra le altre ve ne sono molte di Google, come Gmail, Maps, YouTube, naturalmente facilitate al raggiungimento della vetta perché pre-installate praticamente su ogni Android e dunque già considerate scaricate dagli utenti. Il primo software di terze parti ad aver rotto il muro del miliardo sul Play Store è stato invece Facebook nel 2014, seguito da WhatsApp e Messenger, tutti e tre parte dell’immenso mondo digitale gestito da Mark Zuckerberg. A conti fatti, dopo Google e il social network, Microsoft è in terza posizione in quanto ad app più scaricata su Android, a dimostrazione di quanto sia convenuto a Redmond seguire la strada dello sviluppo applicativo standalone, lasciando perdere il fallimentare progetto hardware e software che rispondeva al nome di Windows Phone.

Leggi anche:  Gestione dei dati: quasi il 30% delle aziende italiane non ha una figura dedicata