Consorzio CBI: al via il progetto Gateway PSD2 CBI per facilitare l’interconnessione tra banche e terze parti

psd2

Atteso un risparmio per l’industria bancaria fino a 185 milioni di euro. Si tratta della prima esperienza collaborativa a livello europeo condivisa nella community delle banche e dei principali stakeholder di mercato

Il Consorzio CBI, creato nel 2008 sotto l’egida dell’ABI come think tank di innovazione per le banche italiane nel mercato dei servizi tradizionali, ha avviato il progetto Gateway PSD2 CBI che consentirà a tutti gli istituti di credito aderenti una maggiore facilità nell’interconnessione con terze parti, per un risparmio complessivo stimato per l’intera industria bancaria fino a 185 milioni di euro, pari a circa il 40% rispetto all’investimento complessivo altrimenti a carico dell’intero settore per l’adeguamento tecnico dei sistemi bancari.

In particolare, il Gateway PSD2 CBI rappresenta la prima esperienza collaborativa a livello europeo il cui modello e funzionalità sono state condivise nella community delle banche e dei principali stakeholder di mercato.

Il Gateway PSD2 CBI garantirà alle banche aderenti molteplici benefici consentendo loro di ridurre gli impatti tecnico-funzionali ed i relativi investimenti grazie all’accentramento di molteplici servizi, tra cui il riconoscimento delle terze parti, la gestione delle dispute, le analisi del rischio e altri ancora.

Il Gateway PSD2 CBI consentirà inoltre di sfruttare le opportunità di business derivanti dall’evoluzione dello scenario di mercato, rispettando l’ambito competitivo di ciascuna banca aderente.

L’avvio del progetto Gateway PSD2 CBI fa seguito ad un’altra iniziativa partita a fine 2017 relativa alla creazione delle Specifiche Tecniche PSD2, attraverso cui il Consorzio CBI definirà le linee guida tecniche di riferimento per l’implementazione dei servizi previsti dalla normativa PSD2.

“L’entrata in vigore della Direttiva 2015/2366/UE, nota come PSD2”, ha affermato Liliana Fratini Passi – Direttore Generale del Consorzio CBI, “offre importanti opportunità di business per le imprese bancarie, derivanti dall’offerta di nuovi servizi, ma, allo stesso tempo, comporta ingenti investimenti per le attività di adeguamento tecnico ed elevati impatti organizzativi. Proprio dall’analisi degli impatti di compliance e business derivanti dall’applicazione della PSD2, il Consorzio CBI ha delineato in questi mesi importanti scenari strategici di sviluppo per supportare l’intera industria bancaria”.

Leggi anche:  IBM: novità per il settore finanziario, in partnership con BNP Paribas e Bank of America

Al fine di presentare le principali caratteristiche del modello di funzionamento del Gateway PSD2 CBI e le modalità di adesione all’iniziativa, il Consorzio CBI ha organizzato un apposito webinar, che si terrà il prossimo 21 marzo, dalle h 10:30 alle h 11:30. Maggiori informazioni ed iscrizione sul sito www.cbi-org.eu.