Novità per Xbox One X, ecco il supporto ai 120 Hz

La console di Microsoft si appresta a ricevere un importante aggiornamento a maggio, che comprende la scelta della modalità con frame elevato

Come possono confermare i videogamer su PC, alzare il frame rate di un’esperienza di gioco può risultare determinante per migliorarne fluidità e resa. Certo, bisogna avere una macchina in grado di supportare il lavoro e di certo la Xbox One X lo è. Per questo Microsoft, nell’aggiornamento di maggio, introdurrà la possibilità di portare fino a 120 Hz il refresh del monitor, al fianco di quanto già introdotto ad aprile, ovvero la risoluzione a 1440p. Non basta una One X però ma anche un televisore compatibile, e se in ambito schermi standalone le offerte non mancano, lato televisioni va sicuramente peggio, visto che solo nel prossimo futuro tale rate diventerà in pratica uno standard (un po’ come sta accadendo per il 4K).

Update periodici

Microsoft sta svolgendo un lavoro eccellente per la sua punta di diamante per l’intrattenimento domestico. Con una serie di update periodici, l’ecosistema Xbox si migliora costantemente, sia dal punto di vista del supporto alla visualizzazione che nella compatibilità software. Basti pensare al retrogaming, che di fatto ha riportato in auge i titoli della 360, soprattutto come download digitale. A partire da maggio ci sarà, tra l’altro, l’arrivo di Pins, sezione che permette di organizzare i preferiti in homescreen, e l’opzione Gruppi con cui creare box di app e giochi facili da sfogliare.

L’ultima aggiunta significativa è un miglioramento delle impostazioni di Famiglia, che per avere un maggiore controllo sul tempo di gioco dei bambini. L’aggiornamento verrà implementato automaticamente, quindi basta tenere un occhio al pannello delle notifiche tra un paio di settimane.

[amazon_link asins=’B07252FGBF,B0784XDVKS,B01HPR08S4,B078S7MVH8′ template=’ProductCarousel’ store=’dmo0e-21′ marketplace=’IT’ link_id=’4edee499-47d0-11e8-9762-25c9c094a813′]

Leggi anche:  EOS lancia #3DAgainstCorona per la lotta al Covid-19