Windows 10 April Update arriva l’8 maggio

Dopo un rimando lungo un mese Microsoft è pronta a rilasciare l’aggiornamento del suo sistema operativo per computer e tablet

Chiamarlo “April Update” non è più così corretto ed è per questo che quello che in precedenza era stato presentato come “Spring Creators Update”, modificato poi in Aggiornamento di Aprile,  tornerà ad assumere il nome originale. Ci sono oramai pochi dubbi sul fatto che il corposo pacchetto che Microsoft ha preparato per i suoi utenti computer, notebook e tablet, arriverà nella prima decade di maggio, con tutta probabilità il giorno 8.

Recenti indiscrezioni portano a tale data, con il riferimento che arriva in primis da una fonte cinese dove, per ovvie ragioni di fuso orario, il numero sul calendario è il 9 maggio mentre da noi (come negli USA) sarà ancora l’8. Non possiamo dire quanto di vero ci sia dalle voci diffuse dal sito ITHome ma bisogna considerare come la scelta del secondo martedì del mese non parrebbe così casuale, visto che di solito coincide con il rilascio della Patch Tuesday, che qui avrebbe un senso decisamente maggiore.

Cosa succede

C’è da dire che la situazione che si è creata in casa Microsoft negli ultimi giorni non è delle più semplici. La data originale dell’aggiornamento era saltata per colpa di un paio di errori gravi che il team di sviluppatori ha dovuto risolvere. Il che è anche una buona notizia in tempi in cui si scovano falle e vulnerabilità un po’ ovunque, ma la mancanza di comunicazioni da parte del gigante di Redmond non hanno chiarito benissimo la vicenda.

Non parliamo tanto dell’aspetto tecnico quanto di quello sulla tempistica, che pure avrebbe permesso ad addetti ai lavori e utenti di capire meglio quando il sistema potrà godere del tano atteso aggiornamento. Come in passato, l’update, una volta in circolo, dovrebbe raggiungere rapidamente tutti i paesi coinvolti, senza un delay troppo evidente. Archiviato, quasi sicuramente aprile, non resta che tenere l’occhio fisso su maggio, spulciando di tanto in tanto le notifiche in basso a destra.

Leggi anche:  S2E realizza la piattaforma di big data analytics per Hippocrates Holding