Windows 10 October Update potrebbe cancellare i file dal disco

Microsoft rende disponibile Windows 10 su ARM virtualmente

Il problema è stato già evidenziato da alcuni utenti, che si sono ritrovati con un sistema pulito. Fin troppo

Sarebbe legata al processo di installazione di Windows 10 October Update la spiacevole conseguenza a cui stanno andando diversi utenti Microsoft. Come si riporta nelle ultime ore, a seguito dell’aggiornamento al big update dell’OS, può capitare di ritrovarsi tra le mani un computer, desktop, notebook o 2-in-1 che sia, con un disco più leggero del solito, perché completamente formattato.

Sia su forum che sul frequentatissimo Reddit, cominciano ad essere abbastanza le richieste di spiegazione da parte degli increduli che pensavano di poter semplicemente passare al più recente software senza incorrere in problematiche del genere. Sembra che a sparire siano soprattutto i file conservati nelle cartelle Documenti e Immagini che, se non salvati altrove magari sul cloud, diventano certamente irrecuperabili.

Di chi è la colpa

Qualche tecnico sembra essere giunto alla sorgente del problema. Per quello che racconta MSPoweruser, la debolezza è la stessa incontrata dagli insider, che provano le versioni di Windows 10 prima del rilascio globale, nei mesi scorsi, quando a causa di un malfunzionamento di OneDrive, l’installazione provocava già l’eliminazione involontaria dei file. A entrare in gioco sarebbe la funzionalità Storage Sense, sviluppata per effettuare in modo automatico l’upload sul cloud dei file usati raramente dagli utenti, per liberare spazio in memoria.

A questo punto, pare si metta in moto un’azione per cui, durane l’aggiornamento, è come se One Drive volesse caricare i contenuti sulla nuvola ma invece di adempiere il lavoro, semplicemente li elimina dagli archivi. Microsoft non ha ancora rilasciato commenti ma è probabile che una soluzione arriverà entro domani, quando l’update diverrà consigliabile tramite i tool di reminder di Windows 10.

Leggi anche:  WhatsApp porta finalmente le chiamate vocali e video sul desktop