Gli smartphone 5G costeranno di più

Prepararsi al 5G durante il processo di trasformazione della rete

Anche la notoriamente conveniente OnePlus lancerà un telefonino di nuova generazione con un cartellino superiore a quello dei modelli attuali

Il 5G è prima di tutto una “buzzword”. Vada per i miglioramenti in quanto a velocità e latenza, vada per l’assenza, o quasi, di limiti per la larghezza di banda ma è evidente che chiunque avrà a che fare con il nuovo standard giocherà sull’effetto novità. Una simile conseguenza vi sarà, senza troppi dubbi, nel campo degli smartphone, con un rialzo dei prezzi dei modelli in grado di connettersi alla rete di prossima generazione. Un contesto che riguarderà i big ma anche gli inseguitori, persino chi finora si è fatto paladino della vicinanza alle tasche dei consumatori. Parliamo ad esempio di OnePlus, che pure sarà tra i primi a produrre e a vendere una variante 5G della propria gamma.

Come sarà OnePlus 7

Secondo fonti vicine all’azienda, OnePlus 7 arriverà in doppia declinazione, 4G e 5G. La seconda avrà un prezzo di partenza di “almeno”649 dollari, negli Stati Uniti, ovvero 100 dollari in più del cartellino al lancio di OnePlus 6T. Non ci sono ovviamente conferme ma un incremento del costo pare oramai certo. A livello tecnico, il 7 dovrebbe ospitare un processore Snapdragon 855, ancora non annunciato da Qualcomm, insieme al modem NR X50 5G della stessa azienda.

C’è persino chi parla di una versione 5G di OnePlus 6T, più conveniente, ma non si hanno notizie in merito. Se la cinese aumenterà di 100 dollari la sua fascia top possiamo solo immaginare cosa faranno gli altri. Con i flagship odierni che superano i 1.200 euro, sono molto vicini i tempi in cui si toccheranno cifre di 1.400 o 1.500 euro, un confine che sino a qualche anno fa sembrava davvero impossibile.

Leggi anche:  Il Galaxy S21 supporterà la S Pen, c’è la conferma