Il coronavirus sta decimando il MWC 2020

Mobile World Congress 2020, annullata la fiera a Barcellona a causa del Coronavirus

Amazon è l’ultima grande azienda a uscire dal MWC 2020 di Barcellona a causa dei rischi posti dal virus

Amazon ha dichiarato che “a causa dello scoppio e delle continue preoccupazioni per il nuovo coronavirus” non prenderà più parte al Mobile World Congress di Barcellona. L’organizzatore, nonostante ciò, ha confermato che l’evento, che attira 100 mila persone, andrà avanti. Ma ha ammesso che altre società stanno valutando se partecipare. LG Electronics della Corea del Sud, Ericsson, il produttore svedese di apparecchiature per le telecomunicazioni e la società americana di chip Nvidia, si sono già ritirate dalla conferenza che si terrà dal 24 al 27 febbraio.

Il GSMA, che organizza la kermesse nella città spagnola, ha affermato che anche se “alcuni grandi espositori hanno deciso di non venire allo spettacolo quest’anno con altri che stanno ancora contemplando i prossimi passi, restiamo più di 2.800 espositori forti”. Tuttavia, ha rivelato di aver messo in atto misure aggiuntive per “rassicurare i partecipanti e gli espositori, la cui salute e sicurezza sono la preoccupazione principale”.

MWC 2020: cosa succederà

Le nuove politiche includono un divieto di ingresso a tutti i viaggiatori della provincia cinese di Hubei, l’epicentro dell’epidemia, mentre le persone che sono state in Cina devono dimostrare di essere state fuori dal paese per 14 giorni. Il GSMA stima che tra le 5.000 e le 6.000 persone visitino il Mobile World Congress del 2020.

La società ha anche affermato di aver predisposto misure cautelari maggiori, così come policy di “non stretta di mano” tra i partecipanti, così come presidi medici lungo i principali percorsi. Il coronavirus ha già ucciso più di 800 persone – la stragrande maggioranza nella Cina continentale – e ne ha contagiate altre 34.800.

Leggi anche:  Rockwell Automation acquisisce Fiix Inc.