La nuova frontiera della cyber security

La nuova frontiera della cyber security

Bludis porta in Italia l’esclusività del Pen-Test Automatico. La piattaforma di test di penetrazione automatizzata PenTera imita la mente di un hacker e integra il servizio Security Room di Infonet Solutions

La piattaforma PenTera di PCYSYS, società israeliana specializzata in cyber security, i cui prodotti sono distribuiti in Italia da Bludis, sta arricchendo, con successo, il portafoglio di soluzioni di Infonet Solutions, system integrator di Padova, da circa vent’anni cliente di Bludis. «Siamo un’azienda di oltre 50 persone, con un fatturato di 14 milioni di euro» – racconta Dario Tecchio, direttore commerciale e marketing di Infonet Solutions.

«Con headquarter a Padova, tre sedi operative (Trieste, Auckland – Nuova Zelanda, Chicago – Stati Uniti), forniamo supporto e monitoraggio dei servizi 24/7. Il nostro servizio di Control Room è erogato in modalità multi-language, ideale sia per le aziende con sede in Italia sia per i clienti dislocati a livello worldwide. Bludis è il nostro distributore di riferimento per la scelta di soluzioni per cybersecurity e IT management. In particolare, siamo cresciuti su due tecnologie che il distributore rende disponibili: ManageEngine e PenTera». ManageEngine è un’azienda indiana che propone una suite di prodotti per la gestione dell’IT management e della sicurezza. PenTera è una soluzione di penetration test con l’obiettivo di valutare e ridurre i rischi di sicurezza informatica.

PEN-TEST AUTOMATICO

«Infonet Solutions progetta soluzioni e servizi ICT grazie alle tecnologie più innovative dei maggiori brand mondiali» – spiega Tecchio. «Abbiamo iniziato a proporre PenTera a metà del 2019. La soluzione è stata apprezzata dai clienti perché è innovativa e permette di realizzare penetration test automatici a livello di rete. PenTera non è solo una soluzione di vulnerability assessment, è una soluzione che individua le vulnerabilità problematiche, che potranno essere risolte in modo appropriato. Oggi, un’azienda, quando può contare su soluzioni di vulnerability assessment, riceve spesso migliaia di segnalazioni, l’80 per cento delle quali sono falsi positivi. Intervenire su tutte le vulnerabilità segnalate ha costi elevati e implica perdite di tempo e di efficienza. Implementando PenTera, che individua le vulnerabilità problematiche, è possibile risparmiare in termini di tempo e costi» – afferma Tecchio. «La soluzione PenTera si integra con l’offerta tradizionale delle soluzioni di sicurezza, ed è diventata un elemento chiave per l’erogazione del nostro servizio Security Room, che si avvale di oltre 20 tecnici specializzati».

SICUREZZA SELF-SERVICE

PenTera è una soluzione adatta sia alle PMI sia alle grandi imprese di ogni settore ed è stata già scelta da alcuni clienti di Infonet Solutions, grazie anche al supporto formativo e commerciale di Bludis e PCYSYS. «Tra quanti hanno implementato, con soddisfazione e rapidità, la soluzione PenTera, rientra una multinazionale di Padova attiva in ambito farmaceutico, con circa 2.500 utenti di rete e 16 impianti produttivi nel mondo» – rivela Tecchio. «Prima di adottare PenTera, questa realtà non aveva strumenti di monitoraggio continuo, di difesa e di verifica costante delle vulnerabilità. In Infonet Solutions e PenTera, la società ha individuato la soluzione più adatta». Una seconda azienda cliente che sta usando con successo PenTera è un’acciaieria. «Anche questa impresa è una multinazionale con sedi produttive e commerciali nel mondo e circa quattromila utenti» – puntualizza Tecchio. «L’azienda aveva l’esigenza di generare protezione del sistema informativo grazie a una soluzione di monitoraggio, firewall e penetration test e anche in questo caso è stata scelta PenTera. La soluzione di PCYSYS insieme alla nostra security room riesce a soddisfare le esigenze del cliente».

Leggi anche:  FINIX Technology Solutions sigla un accordo con SentryBay